DichiarazioniFormula 1

Hamilton giura fedeltà a Mercedes

Un post del britannico, poi cancellato, ribadisce tutto l’amore nei confronti della casa di Stoccarda, che rimarrà il suo team anche nel futuro prossimo

Fine aprile è il termine entro il quale Hamilton deve rendere nota alla Mercedes l’intenzione di restare. Stesso discorso per Vettel

Non ci sono solo le monoposto ferme nel garage: il Covid-19 ha bloccato anche le trattative del mercato piloti 2021, che si preannunciava come uno dei più scoppiettanti degli ultimi tempi, salvo poi afflosciarsi sui rinnovi a lungo termine di Max Verstappen e Charles Leclerc, in attesa dei prossimi, che saranno quelli di Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Nei test invernali di Barcellona, tutti gli indizi andavano a favore del prolungamento dei rispettivi contratti, con Hamilton che firmerebbe l’ennesimo accordo faraonico con Stoccarda e Vettel che rimarrebbe a Maranello, pur accettando una riduzione dello stipendio.

Nelle ultime ore, il quotidiano The Sun aveva pubblicato un titolo in cui dichiarava ‘svaniti‘ i sogni del britannico di assicurarsi un posto in Ferrari, vista la permanenza di Seb. Post a cui Hamilton ha prontamente replicato su Instagram, salvo poi cancellare poco dopo il contenuto del suo messaggio. Il sei volte iridato aveva replicato alle parole del tabloid britannico dichiarando che la Ferrari, per lui, non è un sogno: “Prima di tutto, non coltivo il sogno di spostarmi in un’altra squadra. Sono già nella mia squadra dei sogni. Secondo, non mi sto organizzando per andare in un’altra squadra. Sono in un team che mi garantisce tutto: siamo i migliori del mondo!”.

A questo punto, l’attesa è tutta per il rinnovo del pilota britannico con la formazione di Brackley, che è questione di tempo tanto quanto il rinnovo di Vettel. Secondo Motorsport.com, la deadline, in ambedue i casi, è fissata per fine aprile. Entro quella data, Hamilton e Vettel dovrebbero rendere nota l’intenzione di restare alle rispettive squadre, altrimenti verranno esplorate le alternative sul campo. Ma quest’ultima è un’ipotesi che sembra assai remota, con buona pace di chi sperava in un rimescolamento in vista del 2021…

 

Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.