DichiarazioniFormula 1

Hamilton e Angela Cullen: una partnership perfetta!

In un’intervista rilasciata a Ziggo Sport l’inglese ha parlato del suo fantastico rapporto con la mitica Angela

Dal 2016 insieme, in una collaborazione che è nata nel paddock, ma che si è trasformata in una splendida amicizia

Nel 2016 ha fatto la sua prima apparizione nel paddock come fisioterapista, da allora è diventata l’immancabile braccio destro di Lewis Hamilton. Angela Cullen, neozelandese, ex giocatrice nazionale di hockey, è arrivata accanto a Lewis Hamilton proprio come fisioterapista, ma da quello che era un semplice rapporto lavorativo, è venuta fuori una vera amicizia.

Il lavoro di Angela include anche atre faccende che vanno ben oltre la preparazione fisica e mentale del campione inglese. La Cullen si occupa anche della dieta, dei viaggi e degli impegni di Hamilton, tanto che Hamilton stesso, ha definito la sua collaborazione con Angela, come la miglior partnership della sua carriera. “Le persone di sicuro non lo capiranno, naturalmente, perché la vedono da lontano, ma lei è stata una delle cose più grandi che mi siano successe nella mia vita”, ha rivelato Hamilton a Ziggo Sport.

Ho avuto la fortuna di lavorare con molte persone … e lei è la donna che lavora più duramente. È concentrata, altruista e rende i miei fine settimana tranquilli”, ha aggiunto l’inglese, “Ogni giorno mi sveglio e a qualunque ora sia, lei è sempre positiva, mai un solo giorno è stata negativa. Questo è molto importante. Penso che sia importante nella vita mettere intorno a te persone positive. Non puoi andare in giro con pesi morti, non puoi andare in giro con persone che non ti spingono a essere migliore e che non ti sollevano quando sei giù. Devi essere vicino a persone che possono farlo per te, e lei è una di loro”.

HAMILTON-CULLEN: DOVE TUTTO EBBE INIZIO

Angela Cullen è stata assegnata a Lewis Hamilton nel 2016 da Hintsa Performance, la società di coaching ad alte prestazioni basata sulla scienza fondata dal compianto Dr. Aki Hintsa, lo specialista in chirurgia ortopedica e traumatologica che si è preso cura del due volte campione del mondo Mika Hakkinen, dopo il terribile schianto di Adelaide del ’95.

Lewis Hamilton ha spiegato come il ruolo di Angela Cullen non è mai stato quello di un tipico allenatore fisico. “Quando entri in Formula 1, c’è un’idea particolare dei fisioterapisti, ma molti di loro, o alcuni di loro, sono solo allenatori. Hanno ancora il titolo di “fisioterapista”, ma un fisioterapista è un fisioterapista e per anni ho sempre avuto un allenatore maschio. Ho notato, però, che avevo sempre problemi diversi”.

“Avevo problemi tipo, rigidità muscolare nel collo, o problemi con la parte bassa della schiena, o con i glutei, e il mio allenatore non avrebbe mai potuto risolverli”.

“Avrei dovuto affrontare quei problemi solo durante il fine settimana ma ciò non ha senso. Non ho bisogno di allenarmi nei fine settimana. Per cui pensavo, ‘Devo trovare un fisioterapista’. Angela aveva lavorato un po’ su di me a casa, quindi le ho parlato e le ho chiesto:’Ti piacerebbe venire in viaggio con me?”.

Da allora ne è nata una splendida collaborazione, che probabilmente si fa sentire anche in termini di rendimento in pista.

Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.