2019Formula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria 2019: ordine d’arrivo

L’ordine d’arrivo del GP d’Ungheria vede Lewis Hamilton uscire vincitore da un lungo duello con Max Verstappen

Anche quest’oggi la Formula 1 ci ha regalato un GP ricco di emozioni. Dopo una lunghissima battaglia andata avanti per tutta la durata della gara, Lewis Hamilton soffia la vittoria a Max Verstappen, partito dalla pole position. Il cinque volte campione del mondo, a secco di successi da ben due week-end, ottiene così il suo settimo trionfo nel Gran Premio d’Ungheria, nessuno come lui nella storia della Formula 1. Il giovane olandese della Red Bull Racing ha dominato sul circuito dell’Hungaroring ma a soli tre giri dal termine, a pneumatici ormai decaduti, si è dovuto arrendere al tedesco della Mercedes AMG Petronas e accontentarsi del punto extra previsto per il giro veloce in gara.

Completa il podio Sebastian Vettel, autore di un sorpasso al limite sul suo compagno di squadra Charles Leclerc, quarto. I due piloti della Scuderia Ferrari, arrivati a circa quaranta secondi dal primo in classifica, non sono mai stati in lotta per la vittoria e si sono dovuti accontentare delle briciole lasciate dai rivali. Week-end nero per l’altra Mercedes: Valtteri Bottas, dopo un incidente nelle fasi iniziali del Gran Premio, ha concluso la sua gara in ottava posizione, il suo posto nel team tedesco per la prossima stagione è sempre più a rischio.

Ottimo quinto posto per Carlos Sainz. Il pilota spagnolo con la sua McLaren si trova in uno splendido stato di forma e ha chiuso la gara davanti a un deludente Pierre Gasly. Il francese della Red Bull dimostra nuovamente di non essere all’altezza del suo compagno di squadra e delle aspettative della scuderia. Chiudono la top ten un sorprendente Kimi Raikkonen su Alfa Romeo Racing, Lando Norris e Alex Albon.

CLASSIFICA:

  1. Lewis Hamilton – Mercedes
  2. Max Verstappen – Red Bull
  3. Sebastian Vettel – Ferrari
  4. Charles Leclerc – Ferrari
  5. Carlos Sainz- McLaren
  6. Pierre Gasly – Red Bull
  7. Kimi Raikkonen – Alfa Romeo
  8. Valtteri Bottas – Mercedes
  9. Lando Norris – McLaren
  10. Alex Albon – Toro Rosso
  11. Segio Perez – Racing Point
  12. Hulkenberg – Renault
  13. Kevin Magnussen – Haas
  14. Daniel Ricciardo – Renault
  15. Kvyat – Toro Rosso
  16. George Russell – Williams
  17. Lance Stroll – Racing Point
  18. Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo
  19. Robert Kubica – Williams
  20. (OUT) Romain Grosjean – Haas

Topics
Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close