DichiarazioniFormula 1Gran Premio Turchia

GP Turchia: si svolgerà a porte chiuse, è ufficiale!

Le autorità hanno annunciato che il GP di Istanbul verrà corso senza spettatori, per cercare di contenere i contagi da Covid19

Il GP della Turchia verrà corso a porte chiuse, per limitare il rischio di contagio da Covid-19.

Dopo i duri mesi del lockdown trascorsi in casa, piano piano, abbiamo ripreso le nostre abitudini, pur adattandole a nuove esigenze. Il mondo sta cercando, a piccoli passi, di tornare alla vita normale, ma il Corovirus colpisce ancora. Infatti, il numero delle persone contagiate e delle vittime sta aumentando, generando nuovamente apprensione e preoccupazione.

Così come nel resto del mondo, anche la Turchia sta affrontando il problema cercando di limitare il rischio di contagio tra la popolazione. Per questo motivo, le autorità hanno sospeso la vendita dei biglietti per il GP della Turchia, annunciando che si svolgerà a porte chiuse per garantire una maggior sicurezza al paese.

“AVREMMO PORTATO 100.000 SPETTATORI”

La pista di Istanbul ha ospitato l’ultima gara di Formula 1 nel 2011, terminata con la vittoria di Vettel, seguito da Webber e Alonso. Dopo numerosi anni il GP della Turchia è riuscito a ripresentarsi sulla scena solo quest’anno, per completare il particolare calendario del campionato 2020. Gli organizzatori dell’evento auspicavano di attirare circa 100.000 spettatori per il ritorno tanto atteso in Formula 1. Molto probabilmente, avrebbero raggiunto l’obiettivo, dato l’interesse che il pubblico ha dimostrato. Infatti, entro poche ora dall’inizio della vendita, i fan avevano già acquistato ben oltre 40.000 biglietti.

“Avevamo in programma di riempire tutti i posti, che sono circa 220.000 in circostanze normali, ma con il Covid-19 ciò non era possibile. Siamo appassionati ed entusiasti di questo sport e possiamo organizzarlo con successo. Ma come sapete, per via del Coronavirus, avremmo potuto portare circa 100.000 persone, aveva dichiarato Vural Ak.

I presupposti erano ottimi, ma i crescenti contagi stanno preoccupando tutto il mondo. Per questo motivo, non ci sarà il pubblico sugli spalti. Le autorità hanno infatti annunciato che il GP della Turchia verrà svolto a porte chiuse, per limitare la diffusione del virus e garantire una maggior sicurezza.
“Nell’ambito degli sforzi per combattere l’epidemia di Coronavirus, e in conformità con la raccomandazione del Comitato provinciale pandemico di Istanbul, Il GP di Formula 1 si terrà senza spettatori”, hanno spiegato.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.