Formula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria: FP3 ufficialmente cancellate

Causa pioggia abbondante l’ultima sessione di prove libere al Red Bull Ring è stata cancellata

Michael Masi conferma ufficialmente l’annullamento delle FP3 del GP di Stiria, previste originariamente tra le 12 e le 13

Weekend movimentato quello del GP di Stiria: dopo la penalità di tre posizioni in griglia a Lando Norris e l’incidente nelle FP2 di ieri di Daniel Ricciardo, le emozioni non sono di certo mancate. Questa mattina era previsto l’ultimo turno di prove libere della Formula 1. Tuttavia, attorno alle 10, ora locale, ha iniziato a piovere abbondantemente.

Alle 11 circa la gara 1 della Formula 3 è stata fermata, a causa delle condizioni meteo piuttosto estreme. Tra le 11 e le 12 la pioggia non è diminuita. Ovviamente si è subito pensato a come organizzare le FP3 di Formula 1. Per circa mezz’ora non si sono avute notizie certe ed ufficiali, prima con un ritardo del turno di prova, poi con la cancellazione definitiva. 

E LE QUALIFICHE?

La situazione pre GP di Stiria è piuttosto complicata. Alle 15 sono programmate le qualifiche. Tuttavia, se la pioggia battente persisterà, si procederà ad un’eventuale cancellazione anche di quest’ultime. Le alternative non sono molte, ma si sta lavorando per ottimizzare i tempi. Soprattutto in veste di un programma ricco di appuntamenti che comprendono anche le Formule minori.

Nel caso in cui si fosse impossibilitati a disputare le qualifiche, l’ordine di partenza della gara di domani sarà dato dai risultati delle FP2. Prove libere 2 che vedono al primo posto Max Verstappen, seguito da Valtteri Bottas e da un ottimo Sergio Perez. La situazione Ferrari non è delle più rosee, con Charles Leclerc in nona posizione e Sebastian Vettel in sedicesima. Altra ipotesi è quella di rimandare le qualifiche oggi e di disputarle direttamente domani in mattinata, prima dell’avvio del Gran Premio.

Un GP di Stiria pieno di colpi di scena ancora prima della partenza, con imprevisti e cause di forza maggiore. Le aspettative per la gara sono davvero alte, visto i presupposti. Si attendono aggiornamenti ufficiali, nella speranza di vedere disputare il Gran Premio in sicurezza e senza più intoppi.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button