DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

GP Russia: si riuscirà a far accedere il pubblico?

Gli organizzatori dell’evento russo vorrebbero l’accesso dei fan, in totale sicurezza, nonostante il resto delle gare si svolgeranno a porte chiuse

Gli organizzatori del GP della Russia hanno già iniziato a elaborare un piano per consentire la partecipazione del pubblico all’evento di quest’anno. I russi sarebbero i primi a consentire ai fan di accedere, ma sono consapevoli che per realizzare ciò c’è bisogno di sviluppare un buon piano per garantire la sicurezza di tutti

Oggi il GP della Russia è stato confermato e sarà il decimo nel calendario della stagione di Formula 1 2020. La gara si terrà a Sochi per il settimo anno consecutivo e si svolgerà nella stessa data degli ultimi due anni, ovvero l’ultima settimana di settembre: il 25, 26 e 27. Il direttore esecutivo del Gran Premio, Alexey Titov, è molto felice di essere riuscito a confermare la presenza della Formula 1 anche per quest’anno, nonostante la crisi causa dal Covid-19.

Il russo vuole effettuare un nuovo evento indimenticabile, sia per i fan locali che per quelli esteri. Oltre che per i piloti e lo staff presente nel paddock. “Noi e la Federazione automobilistica russa abbiamo lottato tantissimo, facendo un grande sforzo, per avere il GP di Russia quest’anno. Questo sarà un festival incredibile sia per tutti i fan locali che per quelli esteri” dichiara Titov al portale americano Motorsport.com.

ABBIAMO LOTTATO PER SVOLGERE LA GARA QUEST’ANNO

Il russo non vede grandi ostacoli all’interno del paese che non consentano la partecipazione all’evento. Il tutto sarà organizzato in totale sicurezza, infatti si sta organizzando un piano per far sì che i fan possano accedere al circuito godendosi l’evento in totale tranquillità. “Svolgere un evento così importante con la partecipazione del pubblico è un ottimo fattore, ogni anno. Pensiamo che le difficoltà mondiali che ognuno ha dovuto fronteggiare a causa della Pandemia, non saranno un problema per i fan. Abbiamo preparato un piano meticoloso per avere fan e vedere il GP in completa sicurezza nel Parco Olimpico” garantisce, per concludere, Titov.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button