Formula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria, FP1: Verstappen leader della mattina davanti Gasly

Max Verstappen ha concluso in testa la prima sessione di libere del GP della Stiria davanti Pierre Gasly e il suo rivale Lewis Hamilton arrivato terzo

Al termine delle FP1 del GP di Stiria Max Verstappen con la sua Red Bull ha chiuso in testa al monitor dei tempi precedendo Pierre Gasly su AlphaTauri

Solo il terzo tempo a quasi mezzo secondo di distanza dal leader per Lewis Hamilton nelle FP1 del GP di Stiria su Mercedes che ha fatto registrare il suo tempo su gomme medium così come l’olandese, a differenza del francese che ha utilizzato gomme soft così come Valtteri Bottas che chiude in quarta posizione davanti Yuki Tsunoda.

Si è comportata bene anche l’Alpine con Fernando Alonso ed Esteban Ocon che hanno chiuso rispettivamente in sesta e settima posizione, seguiti dall’Aston Martin di Lance stroll e dai due motorizzati Ferrari che chiudono la top-10 nonché Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo (che ricordiamo ha compiuto 111 anni) e Charles Leclerc sul Cavallino Rampante, che a sua volta ha preceduto il compagno Carlos Sainz.

IL RITORNO DI ROBERT

In questa prima sessione di libere al Red Bull Ring di Spielberg l’Alfa Romeo ha messo in pista per la prima volta nel 2021 Robert Kubica che ha preso il sedile, solo per questa sessione, di Kimi Raikkonen rimasto ai box ad osservare l’operato dei compagni, che però ha concluso solo in diciannovesima posizione precedendo solo la Haas di Robert Kubica, ma in compenso non ha commesso alcun errore completando per la squadra il programma prefissato.

GLI ERRORI

Durante la prima sessione di libere ci sono state diversi piloti che hanno superato i track limits, posizionati in occasione del Gran Premio della Stiria in prossimità di Curva 10, ma non solo, il pilota della Ferrari Carlos Sainz ha avuto un testacoda in prossimità di Curva 1, mettendo fine al suo 360 dinanzi alla corsia dei box in contromano, per poi riuscire a mettere la Rossa nel giusto verso di marcia e a riprendere la sessione senza alcun danno.

Nel finale di sessione c’è stata una piccola escursione fuori pista per Antonio Giovinazzi che ha percorso con la sua Alfa Romeo un po’ di pista e un po’ d’erba con Valtteri

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.