DichiarazioniFormula 1Gran Premio Spagna

GP Spagna: niente pubblico, si correrà a porte chiuse

Sugli spalti del circuito de Barcelona-Catalunya non ci sarà il pubblico ad incitare i piloti e i team durante il weeekend di Formula 1

E’ ufficiale, al GP di Spagna non ci sarà il pubblico sugli spalti a fare il tifo per i piloti e i team

Così come lo scorso anno, gli spalti del circuito de Barcelona-Catalunya sanno vuoti. Il GP di Spagna si svolgerà a porte chiuse poiché non ci sono le condizioni di sicurezza sufficienti a consentire la presenza del pubblico. L’ufficialità è arrivata poco tempo fa da parte della PROCICAT, ovvero l’Ufficio Catalano della Protezione Civile.

Ha comunicato all’autodromo che il GP non potrà svolgersi alle condizioni previste dal protocollo di accesso al pubblico. Questo perchè l’attuale delibera di misure della sanità pubblica per il contenimento dell’epidemia è valida fino al 26 aprile. Il comunicato afferma: “Non si può stabilire con assoluta certezza se il 7, 8 e 9 maggio la situazione epidemiologica e sanitaria consentirà misure più flessibili“.

Continua: “Secondo quanto riportato dai Dipartimenti dell’Interno e della Sanità della Generalitat, né la situazione epidemiologica né quella ospedaliera ci permettono di prevedere una revisione delle misure in vigore o una relativa liberalizzazione delle stesse. Di fronte a questa situazione, la direzione del Circuito ha provveduto a informare la Formula 1 che il GP di Spagna dovrà svolgersi a porte chiuse.

GP SPAGNA: TUTTI I BIGLIETTI SARANNO RIMBORSATI

Gli organizzatori del GP avevano messo in vendita a febbraio 15.000 biglietti, con la speranza che la situazione sanitaria potesse migliorare. Gli spagnoli non vedevano l’ora di poter assistere dal vivo al ritorno di Fernando Alonso in Formula 1 e al debutto di Carlos Sainz in Ferrari sul tracciato di casa. Purtroppo, dovranno aspettare ancora per tornare a vivere la loro passione a bordo pista. Il Circuito ha fatto sapere ai clienti che procederà per rimborsare i biglietti che sono stati acquistati dai tifosi nei mesi scorsi.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Circuit de Barcelona-Catalunya (@circuitdebcncat)

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.