DichiarazioniFormula 1Gran Premio Spagna

GP Spagna, Bottas: “Domani darò il meglio”

Il numero 77 delle Frecce d’Argento ha segnato il secondo miglior tempo in pista, alle spalle del compagno di team Hamilton. Per lui, un ultimo giro un po’ deludente

Valtteri Bottas ha mancato di soli 59 millesimi la pole position, lasciandola nelle mani del compagno di squadra, che conquista così il suo 92esimo primo piazzamento in carriera

Una giornata di qualifiche molto tirate quella di oggi, come ci avevano d’altronde preannunciato le tre sessioni di prove libere di ieri e questa mattina, caratterizzate da distacchi non così incisivi. Mercedes sempre davanti, ma con qualche fatica in più rispetto alle prime 4 gare della stagione. I 50 gradi della pista costano tanto in termini di prestazione e affidabilità delle vetture, considerando il rischio, neanche troppo remoto, di precoce usura delle gomme, che tutti i team dovranno affrontare domani in pista.
Il finlandese Valtteri Bottas ha fatto segnare il secondo miglior tempo sulla griglia fermando il cronometro a 1’15”643, dietro Lewis Hamilton in pole position con soli 59 millesimi di vantaggio, portando così a 100 le pole della Mercedes nell’era Power Unit.
Il numero 77 ha però promesso: “Domani in gara darò il meglio”.

BOTTAS: “DOMANI DARO’ IL MEGLIO DI ME; PROVERO’ A STARE DAVANTI AL VIA

Un soffio d’asfalto separa i due alfieri Mercedes. Solo 59 millesimi tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, primo e secondo sul tracciato catalano. Il finlandese ha provato il colpo da maestro per tentare di conquistare la seconda pole consecutiva, ma non ci è riuscito.
Valtteri ha riconosciuto che il suo ultimo tentativo in pista non è stato come si immaginava: “Bisogna fare i compimenti a Lewis, come sempre. Ha fatto il giro che voleva fare. Nel terzo settore è riuscito a fare qualcosa meglio di me. In quel settore mi sono sempre migliorato ma non è stato sufficiente. Abbiamo fatto comunque un buon lavoro e per il team ancora una volta è un ottimo risultato“, ha dichiarato Bottas nelle interviste post qualifica.

E Bottas è inoltre convinto che domani avrà la chance di sorpassare Hamilton al via e vincere la gara, recuperando punti preziosi in ottica mondiale: “Penso  di sì (battere Hamilton al via, ndr); credo che avremo la migliore opportunità possibile in partenza domani. I miei long run venerdì hanno dimostrato che abbiamo il passo, ma sarà difficile stare vicino. Quindi dovrò cercare di superare in partenza. Farò del mio meglio“, ha concluso il finlandese.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button