Formula 1Gran Premio Russia

GP Russia, FP2: Bottas davanti a tutti

Bottas domina la classifica finale delle FP2 del GP di Russia mettendo dietro a sé il suo compagno di squadra e Gasly

Bottas chiude le FP2 del GP di Russia davanti al compagno di squadra e all’AlphaTauri di Gasly

In un weekend in cui prevedono forti piogge e condizioni climatiche difficili, ogni momento passato in pista diventa fondamentale per capire al meglio la vettura. Durante le FP2 del GP di Russia, i team hanno proseguito il lavoro iniziato in mattinata. Oggi potrebbe essere l’ultimo giorno in cui hanno la possibilità di guidare sull’asciutto, per questo motivo alcuni compagni di squadra hanno differenziato le configurazioni, provando carichi diversi.

Quasi tutti i piloti hanno iniziato la sessione del pomeriggio montando le gomme medie, concentrandosi sul passo gara. Solo in un secondo momento sono state poi montate le mescole più morbide per trovare la performace migliore sul giro secco. Lavoro diverso per Leclerc che ha deciso di proseguire il programma della mattina usando sin da subito le gomme soft.

LECLERC E VERSTAPPEN PARTIRANNO DAL FONDO

Il team di Maranello si sta preparando a tutto. Nel corso delle secondo prove libere, Leclerc e Sainz sono scesi in pista con due configurazioni diverse per testare la monoposto con un assetto più leggero e uno più carico. Inoltre, la Ferrari si è concentrata sulle strategie di gara. Infatti, a causa della sostituzione del motore Leclerc sarà obbligato a partire dal fondo della griglia. Buoni i tempi segnati nelle simulazioni dei passi gara da entrambi i piloti, che fanno ben sperare in vista della gara di domenica.

A fare compagnia al monegasco ci sarà il leader del mondiale Max Verstappen, che ha montato la quarta power unit anticipando così il rivale Hamilton. Sarà un’occasione ghiotta per il britannico che punta a vincere il GP di Russia e a riprendersi la leadership del campionato. D’altra parte, l’olandese farà di tutto per risalire la classifica e guadagnare quanti più punti possibili.

Sembra essere in forma L’Alpha Tauri di Gasly e la McLaren di Norris, che si piazzano subito dietro le due Mercedes. Non si lamenta nemmeno Ocon che è riuscito a segnare il quinto tempo davanti alla Red Bull di Verstappen.

CLASSIFICA FINALE

Al settimo posto troviamo la Ferrari di Sainz, distaccata di pochi millesimi dalla vettura dell’olandese. A seguirlo troviamo Alonso e Vettel, che si è presentato in Russia in ottima forma. Invece, Leclerc chiude la classifica top ten piazzandosi davanti alla Red Bull di Perez, che sembra non aver trovato il ritmo giusto.

Bene Kimi Raikkonen che si trova 14esimo, seguito da Russell e da Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano oggi ha incontrato qualche difficoltà. Infatti, ha perso la monoposto contro le barriere distruggendo l’ala posteriore e causando una bandiera rossa. Solo 15esima la seconda Aston Martin, che si porta dietro Latifi, Ricciardo e Tsunoda. La classifica la chiudono le due Haas di Mazepin e Schumacher.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.