DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

Alonso ottimista in Russia: “Speriamo in un podio”

Il pilota asturiano confida nella costanza della sua Alpine e punta a centrare un buon risultato. Attenzione al meteo

Quella francese è la quinta scuderia più forte in pista e a Sochi spera di rafforzare la sua posizione, magari puntando al podio

Memore delle conquiste di Monza, dove ha raccolto un ottavo e un decimo posto, la Alpine si prepara per l’appuntamento russo con un certo (ma cauto) ottimismo. Le caratteristiche tecniche del circuito di Sochi farebbero infatti ben sperare il team francese, che qui vorrebbe puntare al podio. Ne è consapevole Fernando Alonso, che spera in una gara caotica, effetto sorpresa, e in prestazioni eccellenti. “Siamo molto lontani. Penso che siamo la sesta squadra più veloce in circolazione. Per salire sul podio abbiamo bisogno di una gara molto caotica. Senza di ciò, penso che, grazie alle buone prestazioni, la posizione massima sia la sesta o la settima. L’abbiamo raggiunta in poche gare quest’anno, ma sono contento della costanza“, ha affermato lo spagnolo durante la conferenza stampa di ieri.

Attualmente la Alpine si trova in quinta posizione nella classifica iridata costruttori con 95 punti, davanti ad AlphaTauri (84) e alle spalle della Ferrari (201,5).
Insomma, data la costanza degli ultimi tempi (a punti in ogni gara, tranne una), per la Alpine il podio non è un miraggio ma nemmeno un obiettivo così facile da raggiungere: “Bisogna essere molto fortunati per ottenere un podio. Non ero così lontano. Non mi aspetto di esserci nelle restanti gare. Ovviamente se arriva sarà il benvenuto, ma penso che dobbiamo lavorare con aspettative realistiche“, ha ribadito l’asturiano, “Penso che Monza sia stato uno dei circuiti peggiori per noi per il tipo di tracciato e le caratteristiche del nostro pacchetto. Qui dovremmo fare un passo avanti; non sai mai perché devi sentirti a tuo agio con la macchina, l’assetto deve essere ottimale“.

L’INCOGNITA METEO PER IL WEEKEND: PREVISTA FORTE PIOGGIA

Come sottolinea Soymotor.com, questo fine settimana una delle incognite maggiori è il meteo. Sono previste forti piogge, soprattutto nella giornata di sabato, quindi Alonso insiste su quanto sarà importante girare oggi per trovare il miglior assetto possibile per il resto del weekend: “Il tempo sembra un po’ incerto per venerdì e con molta pioggia per sabato, quindi sarà importante avere un venerdì pulito perché forse è l’unica giornata asciutta che abbiamo. Non si sa mai, ma sicuramente c’è più fiducia qui che a Monza“, ha spiegato.

Fernando parla con cognizione di causa perché ha già fatto esperienza di cosa significhi guidare a Sochi sul bagnato, e non è certo un ricordo positivo il suo: “La visibilità era pessima. Penso che sia una pista molto piatta, non ci sono cambi di livello qui, quindi c’è molta acqua sulla pista. Ricordo che la curva 1 era piuttosto difficile, che normalmente non è una curva, ma lo diventa sul bagnato“, ha raccontato.
Alonso spera dunque che la gara sia asciutta o, almeno, che non cada troppa acqua. Il rischio è quello di assistere a un GP di Spa 2.0: “Per domenica incrociamo le dita in modo che non sia troppo bagnato o non piova molto perché la visibilità sarà davvero pessima e non vogliamo vedere niente come Spa“, ha concluso Fernando.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.