DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

GP Russia, Ferrari: “È stato un venerdì positivo”

Dopo due turni di prove libere, ecco le parole dei due alfieri della Rossa Charles Leclerc e Carlos Sainz

Tanto lavoro per Scuderia Ferrari in vista del GP di Russia di domenica, nonostante il cambio motore per Leclerc che lo costringerà a partire dal fondo della griglia

Dopo il podio sfumato in quel di Monza, Scuderia Ferrari approda a Sochi, dando il via al weekend del GP di Russia. Il meteo non è stato dei migliori, ma le sessioni di prove libere odierne si sono svolte all’asciutto senza particolari problemi. Tanto lavoro ha caratterizzato entrambi i turni di libere. Se a livello di tempi complessivi Ferrari non ha brillato, il passo gara di entrambe le rosse fa ben sperare in vista della gara domenicale. Sono stati, inoltre, provati diversi assetti sia sulla monoposto di Leclerc che su quella di Sainz.

Per quanto riguarda le FP1, Charles Leclerc si è piazzato al quarto posto, con un tempo di 1’35”117. Carlos Sainz, invece, ha conquistato il settimo posto, con un crono di 1’35”811. Nel secondo turno di prove libere il monegasco ha stampato un crono di 1’34”925, che l’ha portato al decimo posto. Lo spagnolo, invece, ha stampato un tempo di 1’34”678 che l’ha piazzato in settima posizione. 

LE PAROLE DI LECLERC

Alla conclusione delle prove libere, il monegasco Leclerc ha affermato: “Oggi avevo un programma diverso da quello di Carlos: io mi sono focalizzato più sulla simulazione di gara che sulla qualifica, dal momento che dovrò partire dal fondo della griglia domenica”. 

“L’evoluzione della pista mi ha sorpreso per quanto è stata marcata. A inizio sessione era molto scivolosa ma migliorava giro dopo giro. Per quanto mi riguarda il graining non è stato un problema e questa è senza dubbio una buona cosa. In termini di guida, la parte nella quale mi sono divertito di più è stato l’ultimo settore”, ha asserito.

LE PAROLE DI SAINZ

Anche lo spagnolo ha parlato riguardo la sua prestazione nella giornata odierna: È stato un venerdì positivo, soprattutto grazie al fatto che abbiamo trovato un buon bilanciamento fin dall’inizio della giornata e in generale perché la vettura si comporta meglio su questo tipo di pista”.

C’è ancora molto lavoro da fare in configurazione gara perché abbiamo avuto del graining sulle gomme anteriori. Spero che domani troveremo il modo risolvere questi problemi, anche se con la pioggia che è attesa tutto potrebbe cambiare. Stiamo a vedere cosa succede”, afferma Sainz per concludere.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.