DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

GP Monaco, Leclerc col brivido: “Che gioia la pole! mi preoccupa il cambio”

Il pilota monegasco ha conquistato la pole nel suo Gran Premio di casa. Qualche apprensione dopo l’incidente finale, il cambio rischia la sostituzione

Urlo di felicità strozzato in gola per Charles Leclerc con i suoi meccanici che dovranno verificare l’integrità del cambio per confermare la pole di Monaco

Charles Leclerc conquista la pole position nella sua Monaco ma è costretto a tenere il fiato sospeso. Nell’ultimo tentativo del Q3, dopo aver ottenuto la miglior prestazione una manciata di minuti prima, il pilota Ferrari ha picchiato contro le barriere distruggendo l’anteriore della vettura. La rotazione della vettura ha causato un contatto anche della parte posteriore contro le protezioni, zona dov’è alloggiato il cambio.

Un’eventuale sostituzione della trasmissione comporterebbe una penalizzazione di 5 posizioni sulla griglia di partenza della gara di domani; un rischio che Leclerc spera di non correre. Ora è il momento di godersi una pole position che alla Rossa mancava dal 2019, edulcorata dalla location. Per il campione F2 si tratta della prima partenza al palo in Formula 1 nella sua gara di casa.

“E’ un peccato concludere a muro la sessione – esordisce Leclerc nell’intervista post qualifica – La gioia non può essere la stessa, ma sono comunque felice del tempo che ho messo a segno nel primo giro. Non sono mai riuscito a fare bene la prima curva, ma il secondo e terzo settore sono stati perfetti.”

LA POLE UNA GROSSA SORPRESA

“E’ stato difficile mentalmente dopo le prove libere, ero piuttosto agitato! Sono comunque riuscito a mettere tutto assieme e sono felice per questo. I punti si fanno domani, ma è davvero una grossa sorpresa per tutti noi essere in pole oggi. Ovviamente spero di vincere ma sono sempre stato molto sfortunato qua. Il cambio? Sì, sono preoccupato, ma sapremo qualcosa solo più tardi.”

Resta quindi la tensione per il pilota monegasco ma anche per tutti i supporters della Rossa di capire le condizioni del cambio della vettura numero 16. Una penalità farebbe scendere la sua monoposto in sesta posizione, mentre avanzerebbe in terza la vettura gemella di Carlos Sainz.

 

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.