Formula 1Gran Premio Monaco

GP Monaco, la griglia di partenza a Monte Carlo

Charles Leclerc conquista la pole position sul circuito di casa, davanti a Oscar Piastri e a Lando Norris; sesto Max Verstappen

Il monegasco conquista la pole position sul circuito di casa, davanti alla McLaren di Piastri e alla monoposto del compagno di squadra

Sono state qualifiche tiratissime quelle che hanno caratterizzato il sabato del GP di Monaco, segnate da un grande colpo di scena che ha interessato la prima sessione. A sorpresa, infatti, Sergio Perez e Fernando Alonso sono stati i due esclusi della Q1, lasciando perplessi gran parte degli appassionati e dei tifosi accorsi sull’insidioso circuito cittadino. Ma la griglia di partenza del GP di Monaco domani vedrà scattare in prima posizione la Ferrari di Charles Leclerc, autore di una pole position fenomenale. Dietro di lui, un Oscar Piastri in grande forma, riuscito a piazzarsi davanti all’altra Rossa di Maranello, quella di Carlos Sainz.

Fuori dalle prime tre posizioni l’altra McLaren, quella di Lando Norris, che oggi ha chiuso la sua sessione di qualifiche in quarta posizione a due decimi da Leclerc e davanti a George Russell; il pilota della Mercedes ha messo a segno un ottimo primo settore, il migliore della qualifica. Sorprendentemente in sesta posizione la Red Bull di Verstappen. Il pilota olandese ha commesso un errore durante le battute finali della sessione, andando a colpire il muro e trovandosi a dover abortire il proprio giro e ad accontentarsi di un piazzamento non certo soddisfacente.

Settima la Mercedes di Lewis Hamilton, mentre a chiudere la top 10 sono stati tre piloti che hanno regalato grandi emozioni durante la qualifica del GP di Monaco. L’ottava posizione è andata infatti a Yuki Tsunoda, che nel corso delle ultime gare sta dimostrando maturità e solidità in pista; dietro di lui la Williams di Alex Albon e la Alpine di Pierre Gasly, oggi determinato a dare il meglio e a tirare fuori quanto più possibile dalla sua vettura.

LA SECONDA METÀ DELLA CLASSIFICA A MONACO

Ad aprire la seconda metà della griglia di partenza del GP di Monaco, Esteban Ocon davanti a Nico Hulkenberg. Nonostante il piazzamento, il tedesco della Haas ha dimostrato grande ritmo sul circuito monegasco, a differenza del compagno di squadra che non è andato oltre la quindicesima posizione. Tredicesima piazza, invece, per Daniel Ricciardo, vittima del traffico incontrato in pista nel corso del suo tentativo di miglioramento del crono.

Diciassettesima la vettura di Sargeant, piazzatasi davanti solo alle due monoposto di Valtteri Bottas e Zhou Guanyu. Come accennato, i due grandi esclusi della giornata sono stati Alonso (sedicesimo) e Perez (diciottesimo): il primo è rimasto incastrato nel traffico, mentre il secondo ha dato il tutto per tutto per entrare in Q2, non riuscendo però a ottenere il crono perfetto per cercare di battagliare almeno per una delle prime tre posizioni.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio