Formula 1Gran Premio Miami

GP Miami, Ferrari: “Fiduciosi di poter ottenere una buona prestazione”

Dopo un venerdì impegnativo di prove libere si sono espressi i due piloti della Rossa Charles Leclerc e Carlos Sainz

Si prospetta un GP di Miami intenso per Scuderia Ferrari, che ha sfruttato al meglio le prime due sessioni di prove libere

Nuovo weekend, nuova pista per la Formula 1. Nell’inedito Miami International Autodrome, sede del medesimo GP di Miami, si sono svolte nella serata italiana le due sessioni di libere che hanno visto una Scuderia Ferrari sempre piuttosto competitiva. Nonostante le difficoltà riscontrate dai piloti a causa del circuito nuovo per tutti, la Rossa di Leclerc è stata piuttosto brillante sia nel primo che nel secondo turno di free practice. Incidente nelle FP2, invece, per Carlos Sainz, che ha danneggiato la sua monoposto, causando bandiera rossa.

Al termine della prima sessione di prove libere Charles Leclerc si è piazzato al primo posto con un tempo di 1’31”098. Lo spagnolo Carlos Sainz, invece, ha concluso sesto con un tempo di 1’31”528. Alla fine del secondo turno di prove libere il monegasco ha concluso in seconda posizione stampando un crono di 1’30”044 mentre lo spagnolo ha chiuso undicesimo con un crono di 1’30”964.

Dichiarazioni Leclerc:

Dopo la fine delle FP2, il monegasco ha commentato: “Direi che è stata una giornata positiva, in cui ci siamo concentrati sul trovare il nostro passo a poco a poco. Abbiamo imparato parecchio sulle caratteristiche di questo nuovo circuito. Di sicuro è impegnativo, ma da guidare è molto bello: la mia parte preferita è quella che va dalla curva 11 alla 16, nel secondo settore”. 

“Per quanto ci riguarda siamo riusciti a completare il programma effettuando tutte le prove che avevamo pianificato. Sembra che tutti i piloti siano molto vicini fra loro. Direi che ci sono i presupposti per un weekend interessanteAnche l’asfalto ci può mettere del suo: c’è moltissimo grip nella traiettoria ideale e pochissimo appena fuori, e questo renderà i sorpassi piuttosto complicati. È anche molto aggressivo con le gomme. Credo che una gestione oculata durante la gara potrà fare la differenza”, ha concluso Leclerc.

Dichiarazioni Sainz:

Lo spagnolo, invece, ha dichiarato: “Ovviamente non è il miglior modo di iniziare il weekend, visto che ho pagato caro un testacoda che mi ha portato a terminare in anticipo il venerdì. Comunque la vettura mi è sembrata competitiva. Sono fiducioso che possiamo ottenere una buona prestazione”. 

“È inutile rimuginare su quanto è accaduto oggi, quindi iniziamo da subito a concentrarci su qualifiche e gara. Il lavoro straordinario che tocca ai meccanici è la cosa che mi dispiace di più, andrò a parlare con loro e con il resto della squadra. Domani è un giorno nuovo”, ha affermato Sainz per concludere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.