Formula 1Gran Premio Messico

GP Messico, Perez: “È stato davvero difficile superare Lewis, mi sono accontentato…”

Ecco le dichiarazioni sul terzultimo appuntamento di casa del messicano

Il GP del Messico vede il suo Perez sul podio, ma al terzo gradino. Le Mercedes hanno dato filo da torcere fino alla fine

Anche al GP del Messico, Max Verstappen non ha riguardi per nessuno, neanche per il compagno di squadra Sergio Perez. Il messicano non è riuscito a chiudere un’altra doppietta per la Red Bull rimanendo dietro alla Mercedes di Hamilton fin sul traguardo. L’idolo locale ha dichiarato al termine del gran premio: “Io ho fatto del mio meglio, ho spinto davvero al massimo. Purtroppo siamo usciti leggermente di pista e questo ci ha impedito di superare Lewis. Una volta dietro di lui, è stato molto difficile seguirlo. Mi sono dovuto accontentare del terzo posto.

La gara è stata dominata dalle frecce argento con Russell che ha dato filo da torcere al messicano. Il vero punto chiave è stato alla partenza quando Checo ha approfittato della bagarre tra le Mercedes nelle prime tre curve per saltare quella di Russell. Proprio quel Russell che oggi puntava alla prima vittoria della stagione, ma che alla fine ha terminato in quarta posizione. Il messicano ha poi aggiunto: “Pensavamo di poter essere un pochino più vicini, ma purtroppo oggi non è andata bene. E’ un bel podio davanti a questo pubblico. Volevo di più oggi, però il terzo posto è comunque positivo”.

Red Bull dominante, ma Perez deluso nell’impresa

Con la vittoria di oggi, Max Verstappen firma un altro importante record  ovvero quello del maggior numero di successi in una stagione. L’olandese supera così Vettel e Schumacher. La Red Bull ha dominato ancora una volta, ma se da una parte si gioisce per Max, dall’altra il pilota di casa appare deluso per il guizzo mancato sulla sua terra. Il coloratissimo pubblico messicano ha sognato la Red Bull n.11 sul gradino più alto del podio prima e durante il weekend.

La ferrea solidità del mai domo Lewis Hamilton ha imposto a Perez di inchinarsi e di accontentarsi. Sparita quasi dai radar, la Ferrari ha visto un Carlos Sainz in quinta posizione e Leclerc in sesta. Pertanto, Verstappen e Perez hanno trovato nei vecchi rivali della Mercedes i principali competitors del momento.

 

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio