Formula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, ordine d’arrivo

Vince Hamilton al termine di una gara rocambolesca nel finale. Secondo Verstappen, Leclerc conquista il suo secondo podio in stagione

Hamilton ottiene il successo tagliando il traguardo del GP di Gran Bretagna su tre ruote, foratura anche per Bottas mentre Leclerc ne approfitta e sale sul podio

Lewis Hamilton vince l’87esimo Gran Premio in carriera nonostante una foratura nell’ultimo giro. L’anglo-caraibico ottiene la sua settima affermazione nel GP di Gran Bretagna, portandosi a soli quattro successi nella classifica all-time da Michael Schumacher. Verstappen, secondo, conferma il risultato ottenuto in Ungheria, conquistando anche il punto aggiuntivo del giro veloce.

Secondo podio stagionale per Charles Leclerc, anche in questo caso graziato dalla fortuna. Il monegasco ha comunque annichilito il suo compagno di squadra, che non è andato oltre alla decima posizone. Quarto posto e miglior risultato con il team Renault per Daniel Ricciardo. La vettura transalpina ha confermato l’ottimo passo gara mostrato nella giornata di venerdì, piazzando anche Esteban Ocon in sesta posizione. Nel mezzo la McLaren di Lando Norris, che rafforza la sua quarta posizione in campionato.

Settima posizione per Pierre Gasly su Alpha Tauri, che ripete il risultato del Gran Premio di Austria mentre Alexander Albon ha compiuto una gara di rimonta terminando ottavo. Nona posizione per Lance Stroll, con una Racing Point che delude le aspettative. L’altra vettura pilotata da Nico Hulkenberg non ha neanche potuto prendere il via dopo una perdita riscontrata nel giro di allineamento in griglia. Undicesimo

Bottas dopo la foratura del terz’ultimo giro, davanti alla Williams di George Russell. Tredicesimo Carlos Sainz, anch’egli tradito da una foratura nel finale di gara. Seguono Antonio Giovinazzi, Nicholas Latifi, Romain Grosjean e Kimi Raikkonen. Non hanno terminato la gara, assieme a Hulkenberg, anche l’Alpha Tauri di Kvyat e la Haas di Magnussen.

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button