DichiarazioniFormula 1Gran Premio Europa

GP Francia, Verstappen festeggia la pole: “Ora riprendiamoci i 25 punti di Baku”

L’olandese ha ottenuto la seconda pole position della stagione davanti al rivale numero 1 nella corsa al titolo

Max Verstappen raggiante dopo aver raggiunto Hamilton e Leclerc a quota 2 pole in questa stagione: le sue parole a margine della qualifica del GP di Francia

Max Verstappen ha dominato la qualifica del GP di Francia, conquistando la sua quinta pole position in carriera, la seconda in questa stagione. Il gap di oltre 2 decimi sul rivale Lewis Hamilton mette l’olandese in un’ottima posizione per la gara di domani. Il pilota Red Bull, nonostante la prima posizione nel Mondiale, non scattava dalla pole position dalla prima gara del Bahrain.

Il binomio Verstappen – Red Bull si dimostra superiore al pacchetto Mercedes su una pista storicamente favorevole alla casa di Stoccarda. Domani l’opportunità di allungare ulteriormente nella classifica piloti, dopo due weekend che hanno sorriso particolarmente ai bibitari. Sergio Perez, staccato, ma in quarta posizione, potrà insidiare il duo Mercedes, galvanizzato dal successo di Baku.

“Finora è stato un weekend decisamente positivo, in una pista che solitamente ci ha dato qualche difficoltà”, ha dichiarato Verstappen nel post qualifica. “Nelle prove libere 2 abbiamo dato una svolta al nostro weekend e siamo riusciti a migliorare ulteriormente oggi, quindi fare la pole position è davvero bello.”

Domani un unico obiettivo: allungare ulteriormente su Mercedes

Red Bull che già ieri sul passo gara aveva dimostrato la sua forza, girando costantemente 1-2 decimi più veloce della prima vettura rivale. Attenzione però alla variabile pioggia che domani potrebbe scompigliare nuovamente le carte.

“Oggi non si assegnano punti, ma per noi è stata decisamente una buona giornata – prosegue – Dobbiamo concludere il buon lavoro domani cercando di portare a casa i 25 punti che abbiamo perso a Baku. Quella di oggi è stata una prestazione molto promettente, speriamo di continuare così domani. Sono fiducioso, la macchina è andata davvero bene nelle simulazioni di ieri.”

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.