DichiarazioniFormula 1Gran Premio 70° Anniversario

GP F1 70, Albon: “La vettura è stata incredibile”

Le dichiarazioni a caldo di Alex Albon al termine di una buonissima gara, dove ha ottenuto la quinta posizione alle spalle di Charles Leclerc

Alexander Albon partito dalla nona casella è stato protagonista di una buona gara, combattuta che gli ha permesso di tagliare il traguardo del GP F1 70 in quinta posizione, vincendo nei duelli finali contro le Racing Point

Si è da poco concluso il GP F1 70, quinta prova della stagione 2020 che si corso sul circuito di Silverstone anche per Alexander Albon, che ha tagliato il traguardo in quinta posizione al termine di una buonissima gara che lo ha visto protagonista di diversi sorpassi che gli ha permesso di finire in un’ottima posizione.

L’anglo-thailandese è reduce da un inizio di stagione non proprio all’altezza, tra scontri in pista durante alcune lotte che spesso gli hanno compromesso il risultato finale. Tutto questo gli sta anche inevitabilmente compromettendo la possibilità di mantenere il sedile della Red Bull, e quindi il rischio di vedersi retrocedere in AlphaTauri, una mossa che abbiamo spesso visto fare nel corso di questi anni dai vertici della Red Bull.

Nonostante tutto, nel corso del GP 70° Anniversario della Formula 1, Alex Albon ha dimostrato di saper gestire la pressione riuscendo a disputare una bella gara rendendola interessante, attraverso duelli e sorpassi che ha compiuto soprattutto nelle fasi finali nei confronti delle due Racing Point, facendole retrocedere in sesta e settima posizione.

ALBON: “ABBIAMO DEL POTENZIALE, MA A VOLTE È DIFFICILE DA SBLOCCARE”

Qui di seguito le dichiarazioni del pilota della Red Bull al termine del GP F1 70, disputato sul circuito di Silverstone per festeggiare i 70 anni dalla nascita della Formula 1.

Sono felice oggi per la gara e per la vettura che è stata incredibile. All’inizio della gara è stato difficile superare con il DRS, ma non appena abbiamo avuto aria pulita, abbiamo avuto una buona possibilità di superare il gruppo,” ha così esordito Alex.

“È stata una vera sorpresa con il bilanciamento e il passo gara oggi, è andato così bene, perciò abbiamo bisogno di andare via e capire il perché. Questo dimostra che abbiamo un sacco di potenziale nella vettura, ma a volte è difficile da sbloccare. Ma andiamo bene in queste condizioni, perciò vogliamo capirne il motivo. È stato bellissimo finire in quinta posizione e speriamo di poter portare qualche altra buona prestazione nel prossimo weekend di gara,” ha poi così concluso il pilota della Red Bull.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button