DichiarazioniFormula 1Gran Premio 70° Anniversario

GP F1 70, Leclerc: “Sono positivamente impressionato”

Per il monegasco e per il team, il quarto posto è stato quasi una sorpresa, risultato di una strategia centrata e di un’ottima gestione delle gomme

Una gara di strategia e cuore, senza pretese, ma sempre a testa bassa, tirando fuori il potenziale da una monoposto che, quest’anno, ha dimostrato di non averne poi molto

Il team radio che fa seguito alla conclusione del GP numero 70 è qualcosa di molto eloquente. Charles Leclerc si è lasciato andare, ha esultato come se si fosse trattato di una vittoria. Anche se in realtà, era solo un quarto posto. Eppure la gara del monegasco non ha avuto nessuna sbavatura, aiutata da una strategia Ferrari azzeccatissima, che lo ha aiutato a mantenere quella quarta posizione dietro ai big di questo mondiale.

Impossibile tenere a bada la furia di Lewis Hamilton, che dopo il suo ultimo pit stop non ha incontrato nessuna difficoltà nel superare la monoposto numero 16. Ma, consapevole della superiorità dell’astronave Mercedes, Leclerc non si è demoralizzato e ha saputo ben gestire le sue gomme e l’avvicinarsi di Stroll e Albon.

COME UNA VITTORIA

Il piazzamento di oggi per noi vale come una vittoria, anche se non è consueto sbilanciarsi in questo modo per un quarto posto. Eppure se mi avessero detto questa mattina che avrei chiuso così, scattando dall’ottava posizione in griglia, avrei firmato immediatamente”.

Quasi non ci crede ancora, Leclerc, che nelle dichiarazioni post gara ha espresso le sue opinioni in merito all’andamento della gara. Una gara in cui la Ferrari ha giocato di strategia. Una strategia che, però, inizialmente non aveva convinto al cento per cento gli uomini del muretto.

A livello di strategia la squadra aveva qualche perplessità sul fare una sola sosta, anche considerando come erano ridotte alcune mescole nella gara della settimana scorsa. Ma a volte, da pilota, riesci a percepire dalla vettura alcune sensazioni che non si vedono nemmeno sui dati che compaiono sui monitor. Per questo ho insistito per fare una sosta sola, ero convinto che saremmo riusciti a farcela”.

UN LECLERC IN CRESCITA

Insomma, fidandosi dell’intuito del monegasco, la scuderia di Maranello è riuscita a confezionare per lui una strategia vincente, a suo modo. Per Leclerc è stata una soddisfazione vedere i risultati di una propria decisione concretizzarsi in maniera così positiva, soprattutto perché con questo quarto posto il giovane pilota ha raggiunto anche un traguardo personale.

Lo scorso anno sapevo che il mio punto debole era proprio la gestione delle gomme e così ho lavorato duramente per migliorare sotto questo aspetto. Vedere con i risultati in pista che sono stato in grado di migliorare mi dà molta soddisfazione. Sono curioso di analizzare bene tutti i dati per capire dove abbiamo trovato il buon passo gara di oggi. Sono positivamente impressionato dalla nostra prestazione”.

Per Leclerc e per il team, la seconda giornata di Silverstone ha rappresentato un bagliore in mezzo a tempi scuri come quelli che la scuderia sta attraversando. Chiaramente il lavoro da fare è ancora molto, su questo non ci sono dubbi. Ma altrettanto chiaramente, il posizionamento di Charles ha dato una marcia in più a tutta la squadra, che ora cercherà in modo ancora più serio di limitare i danni.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button