Formula 1Gran Premio Emilia Romagna

GP Emilia Romagna: un inaspettato ordine d’arrivo

Red Bull accorcia sensibilmente le distanze a Imola rendendosi protagonista di una prestazione magistrale. Gara da dimenticare per il duo Ferrari e Hamilton

LA DOPPIETTA DELL’ORDINE D’ARRIVO DEL GP DELL’EMILIA ROMAGNA, NON E’ ROSSA COME SI CI ASPETTAVA, MA E’ TARGATA RED BULL

Arrivata da favorita, nella prima gara di casa della stagione, la Ferrari aveva tutte le carte in regola per ottenere una doppietta. Nell’ordine d’arrivo del GP dell’Emilia Romagna e del Made in Italy in realtà una doppietta c’è, ma è quella della Red Bull. Il duo del team di Milton Keynes è stato bravo a ottimizzare le disgrazie e gli errori della Rossa di Maranello, che attualmente è comunque al vertice di entrambi le classifiche, sia piloti con Leclerc che costruttori. Red Bull quindi, grazie a una prestazione super, accorcia sensibilmente le distanze, ma a Miami la Ferrari dovrebbe portare i primi aggiornamenti della stagione, quindi la lotta per l’iridato è aperta più che mai.

GARA DA INCUBO PER LA FERRARI E WEEKEND DA DIMENTICARE PER HAMILTON

Max Verstappen si aggiudica la vittoria a Imola, seguito dal compagno di squadra Perez e dalla McLaren di Norris. Gara di casa da incubo e da dimenticare per la Ferrari. Il team di Maranello, arrivato da favorito, deve invece accontentarsi di un sesto posto e di un ritiro. Il sesto posto ottenuto da Leclerc, che a causa di un errore nel finale deve rinunciare al podio, mentre Sainz si è ritirato al primo giro a causa di un contatto con Ricciardo. Sembra che la sfortuna non voglia abbandonare lo spagnolo.

Nonostante una Mercedes in continuo affanno, Russell ottiene la quarta posizione, seguito dall’Alfa Romeo di Bottas. In settima posizione invece si piazza l’AlphaTauri di Tsunoda, mentre le due Aston Martin di Vettel e Stroll si piazzano rispettivamente in ottava e decima posizione. Nella penultima posizione della top ten c’è la Haas di Magnussen. Weekend da incubo anche per il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton, che non va oltre la quattordicesima piazza.

ORDINE D’ARRIVO DEL GP DELL’EMILIA ROMAGNA

1. Max Verstappen (Red Bull)

2. Sergio Perez (Red Bull)

3. Lando Norris (McLaren)

4. George Russell (Mercedes)

5. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)

6. Charles Leclerc (Ferrari)

7. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

8. Sebastian Vettel (Aston Martin)

9. Kevin Magnussen (Haas)

10. Lance Stroll (Aston Martin)

11. Esteban Ocon (Alpine)

12. Alexander Albon (Williams)

13. Pierre Gasly (AlphaTauri)

14. Lewis Hamilton (Mercedes)

15. Guanyu Zhou (Alfa Romeo)

16. Nicholas Latifi (Williams)

17. Mick Schumacher (Haas)

18. Daniel Ricciardo (McLaren)

Rit. Fernando Alonso (Alpine)

Rit. Carlos Sainz (Ferrari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.