Formula 1Gran Premio Cina

GP Cina 2020, ufficiale il rinvio dell’evento

La Federazione ha fatto sapere attraverso un comunicato che la gara prevista per questo 19 aprile non avrà luogo, ma sarà rinviata a data da destinarsi

Dopo giornate di discussioni e speculazioni sul futuro del Gran Premio di Shanghai, la FIA ha annunciato la decisione ufficiale

Era ormai nell’aria, ma solo oggi la Federazione ha reso nota la scelta di rinviare il Gran Premio di Cina. L’espandersi del coronavirus aveva gettato un’ombra nera sull’eventuale svolgimento della gara, che avrebbe messo a rischio non solo la salute di tutti i partecipanti.

Per prevenire un’ulteriore diffusione dell’epidemia, che conta già all’attivo più di 1000 vittime, la FIA ha quindi deciso di ufficializzare la posticipazione della gara. Non è ancora stata resa ufficiale una data, anche se negli ultimi giorni si era diffusa la voce di una suo probabile rinvio durante il mese di dicembre.

IL COMUNICATO UFFICIALE SUL GP DI CINA

Il Gran Premio di Cina 2020 è rinviato a causa dell’espansione del coronavirus. Dopo aver verificato la continua propagazione del virus e dopo aver parlato con il CMAF e l’Amministrazione Sportiva di Shanghai, il promotore del Gran Premio di Cina, Juss Sports Group, ha richiesto ufficialmente il rinvio della gara. La FIA, insieme alla Formula 1, ha deciso di accettare questa richiesta e di rimandare il GP, precedentemente previsto per il 19 aprile”.

Al centro del comunicato della Federazione si legge poi l’apprensione per la salute di chi avrebbe collaborato a ospitare l’evento, oltre che di quella di tutti i tifosi che sarebbero accorsi sulla pista. La decisione, inoltre, è stata presa anche in base anche alle direttive espresse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha dichiarato il coronavirus un’emergenza sanitaria globale.

A questo punto, come si legge ancora all’interno della comunicazione, non rimane che capire quando riorganizzare lo svolgimento del weekend di gara. FIA, Formula 1, CAMF e autorità locali sono già al lavoro per monitorare la situazione e per considerare le date più adatte per recuperare l’appuntamento del GP di Cina.

Il GP di Cina è stato una parte importante del calendario di Formula 1, grazie anche ai suoi appassionati fan. La comunità della Formula 1 vuole correre in Cina il più presto possibile e augura a tutti il meglio, in questi momenti molto difficili. La FIA continuerà a monitorare la situazione globale del virus i relazione ad altri eventi”.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close