DichiarazioniFormula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, Red Bull: “Un venerdì positivo. Vedremo domani”

I commenti a caldo dei piloti della Red Bull al termine delle due sessioni di prove libere sul circuito di Spa-Francorchamps

Si sono svolte da poco le due sessioni di prove libere del GP Belgio per la Red Bull. Le prime parole a caldo di Max Verstappen ed Alex Albon

Si è da poco conclusa la prima giornata di prove libere del GP Belgio, settima tappa della stagione di Formula 1 2020, anche per la Red Bull. Tra i due Max Verstappen è risultato il migliore, ottenendo la terza posizione nella sessione della mattina e la prima posizione nel pomeriggio.

In questa fase, la Red Bull si sta confermando come l’unica a rimanere in coda alla Mercedes, e quasi a impensierirla con le prestazioni. Nella prima sessione di prove libere, Max Verstappen ha chiuso in terza posizione con il miglior tempo di 1’44″574, e Alex Albon in sesta posizione con il suo miglior crono di 1’45″049.

Nella seconda sessione di prove libere disputatasi nel pomeriggio, la Red Bull si è rivelata grande protagonista, con Max Verstappen che ha ottenuto la prima posizione, risultando il più veloce fermando il crono in 1’43″744. In seconda posizione c’è Daniel Ricciardo con la Renault e Lewis Hamilton con la Mercedes. Alex Albon con l’altra RB16 è in quarta posizione con il tempo di 1’44″134.

VERSTAPPEN: “MERCEDES VELOCI SUL PASSO GARA, MA IN QUALIFICA…”

Le prime parole di Max Verstappen, al termine di queste prime prove libere: La macchina sembra essere che vada bene. Chiaramente siamo all’inizio, ma per quanto ci riguarda è stato un venerdì positivo e complessivamente sono molto felice. Una macchina da corsa non è mai perfetta, si lavora sempre per provare e trovare cose sulla macchina, e con la preparazione delle gomme per poter migliorare. Quindi vedremo stasera.”

“Personalmente, credo che Mercedes stiano un tantino in difficoltà con il bilanciamento, e mi aspetto che domani siano più forti. Puoi già vedere quanto siano veloci sul passo gara e non credo che saranno in grado di lottare per la pole, in quanto non siamo riusciti a seguirli mentre lavoravano in vista delle qualifiche”. 

“Se potessimo essere leggermente più vicini, sarebbe ottimo in vista della gara. Era importante riuscire ad avere dei decenti giri sull’asciutto oggi, benché le condizioni meteo potrebbero cambiare nel corso del weekend, perciò possiamo trovare un buon punto di partenza. Non è mai facile girare a Spa, e trovare il perfetto carico aerodinamico e come hai potuto vedere, tutti stanno provando cose diverse. Ma penso che siamo in un posto ragionevole e domani troveremo esattamente a punto siamo,” ha così aggiunto in conclusione il pilota olandese.

ALBON: “AVER ACQUISITO ESPERIENZA FA DAVVERO BENE”

Le prime parole anche di Alex Albon: “È stata una giornata che fa ben sperare. Mi sono trovato bene con la macchina fin dal primo giro. Mi sentivo forte e la vettura sta andando meglio. Il bilanciamento in curva va bene, perciò sono felice nel vedere che le cose stiano migliorando nella giusta direzione. Penso che attualmente sta aiutando molto, aver acquisito esperienza in macchina fin dalla mia prima gara con il team, disputata qui lo scorso anno, in vista di questo weekend. Ormai conosco che cosa andremo a fare, come va questa pista e cosa non. Avere quest’esperienza fa davvero bene”.

In conclusione: “È difficile da dire che cosa stiano facendo tutti gli altri. Essendo delle prove libere, le persone stanno lavorando con modalità di motore e carburante differenti, ma puoi vedere qualcuno che punta alla velocità più di altri. Perciò vedremo come ce la giocheremo domani. I tempi sono sorprendentemente vicini, perciò continueremo a mettere a punto la vettura e fare il possibile, anche se la lotta sarà molto stretta domani”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio