Formula 1Gran Premio Azerbaijan

GP Azerbaijan, Verstappen: “A Baku bravura… e un po’ di fortuna”

Le dichiarazioni del vincitore del Gran Premio di Azerbaijan, dopo una corsa liscia ma piena di colpi di scena

Ventiquattresima vittoria in carriera per Max Verstappen, che coglie la sua rivincita tra le strade di Baku e allontana il suo rivale per il titolo

Il Campione del Mondo in carica torna sul gradino più alto del podio. A Baku, Max Verstappen partiva dalla terza casella, ma nel corso del quindicesimo giro è riuscito a sorpassare il suo compagno di squadra, che al momento era in testa. E dopo il ritiro di Charles Leclerc, la strada per la vittoria è stata semplice per l’olandese. Verstappen conquista così il suo primo podio in Azerbaijan, oltre ad allungare di altri 25 punti sul monegasco della Ferrari, per un vantaggio totale di trentaquattro punti.

Al termine del Gran Premio di Baku, Verstappen afferma contento: “Oggi abbiamo avuto un ottimo passo, sono riuscito a prendermi cura degli pneumatici e sono riuscito a fare anche un sorpasso. Ho anche avuto un po’ di fortuna, chiaramente, per il ritiro degli avversari. Ma comunque la monoposto oggi era ottima, nell’insieme sono felice per il bilanciamento della vettura“.

Quali i segreti per vincere in Azerbaijan? “E’ dipeso dagli pneumatici e dall’aderenza della vettura in generale, ed è quello che serve qua: prendersi ben cura degli pneumatici. Abbiamo fatto anche una doppietta, per la squadra è stata una giornata bellissima“. Riguardo l’appuntamento della settimana prossima, Verstappen resta cauto e non mostra eccessiva sicurezza: “Ogni weekend è chiaramente diverso, bisogna essere precisi e puntare sulle piccole cose per gestire tutto al meglio. Però è chiaro che in ogni gara tutto può cambiare.” conclude.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.