Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria, qualifiche: il Q3 rovescia tutte le carte!

Il riassunto della sessione di qualifiche tenutasi al Red Bull Ring

Le certezze della qualifica austriaca vengono completamente stravolte durante il colpo finale pieno di sorprese

A Spielberg ritorna il format della Sprint Race. Che la si ami o la si odi, un appassionato non può che trovare emozionante un venerdì di gara movimentato dalle qualifiche. Sul Red Bull Ring la pole position viene firmata dall’eroe di casa Max Verstappen, che di forza conquista la prima casella davanti a entrambe le Ferrari. Leclerc e Sainz, infatti, conquistano la seconda e la terza posizione al termine delle qualifiche in Austria.

QUALIFICHE IN AUSTRIA: IL Q1

La pista migliora a ogni giro, di conseguenza per i primi minuti sono diversi i piloti che si contendono la testa della classifica. Le due Ferrari si impongono su tutte: è di Leclerc la miglior prestazione, in 1’05″419, seguito a due decimi dal compagno di squadra. Vani, al momento, i tentativi dell’eroe di casa: Verstappen prende quattro decimi su Leclerc. Disturbano soprattutto i track limits: a molti vengono cancellati più volte i tempi.

Al termine del Q1 gli esclusi, partendo dal basso, sono: Sebastian Vettel (che aveva conquistato la diciassettesima piazzola, prima che gli fosse cancellato il tempo), Latifi, Zhou Guanyu, Stroll e Ricciardo. Deludente la prestazione dell’australiano rispetto al compagno di squadra, che riesce invece a registrare l’ottavo tempo. Sul filo degli esclusi si salva Pierre Gasly. Ottimo il quarto tempo di Alonso; così come entrambe le Haas tra i primi dieci.

Q2: CONTINUA L’EGEMONIA LECLERC, HAMILTON BRILLA

La seconda sessione viene aperta dalle ottime prestazioni della Mercedes. Hamilton segna il miglior tempo in 1’05″475 e il suo compagno di squadra lo segue in terza posizione, alle spalle di Verstappen. Perez sembra aver problemi a concludere il giro e resta per molto tempo fra gli esclusi. Alla fine riesce a registrare – soltanto – il sesto tempo. Il giro più veloce viene nuovamente firmato da Charles Leclerc, in 1’05″287.

A differenza della prima sessione di qualifiche, in Austria il Q2 di Lando Norris è un incubo. A causa di alcuni problemi non riesce infatti a completare un giro corretto. La sua McLaren è dunque la prima degli esclusi, seguita poi dalle monoposto di Tsunoda, Bottas, Alexander Albon e infine Pierre Gasly. In Q3 si qualificano dunque le coppie Ferrari, Red Bull, Mercedes, Alpine e Haas.

Q3: LE QUALIFICHE IN AUSTRIA PREMIANO VERSTAPPEN

La terza e ultima sessione si apre con una particolare decisione della FIA. Sembrerebbe infatti che Perez abbia superato i track limits in curva 8, durante il suo giro in Q2. Tuttavia, la direzione gara decide di investigare la questione soltanto dopo le qualifiche. La sessione viene poi interrotta da una bandiera rossa a cinque minuti e mezzo dalla fine, a causa di un urto di Hamilton contro le barriere in curva 7. Finiscono così le qualifiche per il pilota Mercedes.

Appena si riparte, le qualifiche vengono subito nuovamente interrotte, adesso a causa della Mercedes di Russell. Il pilota perde la monoposto in curva 10 e la pianta nel muro. A soli due minuti e mezzo dal termine, la pole provvisoria è ancora quella registrata all’inizio del Q3 da Max Verstappen. Le qualifiche in Austria riprendono, concedendo giusto il tempo per un ultimo tentativo. E alla fine, l’olandese conferma la prima posizione: con un crono di 1’04″984, Verstappen supera il tempo di Leclerc per soli 29 millesimi. Le due Ferrari lo seguono in seconda e terza posizione, in soli 82 millesimi.

La classifica completa

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 1 Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 01:04.984 19
2 16 Monaco Charles Leclerc Italy Ferrari 01:05.013 26
3 55 Spain Carlos Sainz Jr Italy Ferrari 01:05.066 26
4 11 Mexico Sergio Pérez Austria Red Bull 01:05.404 24
5 63 United Kingdom George Russell Germany Mercedes 01:05.431 21
6 31 France Esteban Ocon France Alpine F1 Team 01:05.726 27
7 20 Denmark Kevin Magnussen United States Haas 01:05.879 22
8 47 Germany Mick Schumacher United States Haas 01:06.011 22
9 14 Spain Fernando Alonso France Alpine F1 Team 01:06.103 22
10 44 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 01:13.151 20
11 10 France Pierre Gasly Italy AlphaTauri 01:06.160 20
12 23 United Kingdom Alexander Albon United Kingdom Williams 01:06.230 15
13 77 Finland Valtteri Bottas Switzerland Alfa Romeo Racing 01:06.319 14
14 22 Japan Yuki Tsunoda Italy AlphaTauri 01:06.851 19
15 4 United Kingdom Lando Norris United Kingdom McLaren 01:25.847 19
16 3 Australia Daniel Ricciardo United Kingdom McLaren 01:06.613 10
17 18 Canada Lance Stroll United Kingdom Aston Martin 01:06.847 12
18 24 China Zhou Guanyu Switzerland Alfa Romeo Racing 01:06.901 9
19 6 Canada Nicholas Latifi United Kingdom Williams 01:07.003 9
20 5 Germany Sebastian Vettel United Kingdom Aston Martin 01:07.083 12

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.