DichiarazioniFormula 1Gran Premio Austria

GP Austria 2019, Ferrari: Charles in pole, problemi per Seb

Sabato dolceamaro per i due piloti Ferrari, che domani scatteranno dalla pole position e dalla nona posizione, a causa di un problema alla vettura di Vettel

Ferrari a due facce: così possiamo descrivere la performance del team di Maranello andata in scena oggi durante la sessione di qualifica.

Charles Leclerc ha mostrato i muscoli e ha riconfermato quello che ormai è un talento a tutti gli effetti, portando a casa la terza pole di stagione.

Il pilota monegasco ha spinto al massimo la sua monoposto, mettendo a tacere un Lewis Hamilton non particolarmente brillante e un Max Verstappen sempre pronto all’attacco.

Sono molto felice della mia qualifica, è vello vedere che tutto il lavoro che si fa in preparazione del sabato e poi, man mano, fino al Q3 viene ripagato con questi grandi risultati”.

Domani ad affiancarlo in prima fila sarà proprio Verstappen e solo questo è probabilmente già il preludio di una gara molto interessante, magari caratterizzata da qualche colpo di scena.

Speriamo in una bella gara per domani. […] Un’ottima partenza sarà fondamentale per tenere gli avversari dietro, specialmente nella prima parte del giro iniziale. Il nostro passo gara è piuttosto buono e quindi sono fiducioso di potermela giocare”.

Amaro in bocca, invece, per Sebastian Vettel, che domani è chiamato a farsi protagonista di un’altra rimonta.

Il tedesco è stato costretto a scendere dalla monoposto e a chiudere anticipatamente la sua Q3, a causa di un problema alla vettura che purtroppo ha richiesto un importante lavoro ai meccanici del team.

Ovviamente una giornata come questa lascia l’amaro in bocca, quando hai la macchina per lottare per la pole e non riesci nemmeno a prendere parte alla sfida, non è il massimo. La vettura ha avuto un problema, quindi abbiamo perso una parte di Q2 e tutto il Q3”.

I meccanici hanno individuato quasi immediatamente la causa delle difficoltà di Vettel, ma non hanno avuto abbastanza tempo per andare a sistemare la sua Ferrari.

Nonostante l’amarezza, il tedesco della Ferrari si è detto ottimista in vista della gara di domani, dato che le sensazioni della monoposto sono comunque state positive e il Cavallino ha dimostrato di avere un buon ritmo.

[…] Siamo delusi, ma è bello vedere che Charles ce l’ha fatta, ad ottenere la pole. Sono felice per la squadra, ovviamente non per quanto mi riguarda. Penso che la nostra macchina sia veloce questo weekend, più veloce di chi ci sta davanti, quindi spero proprio di vivere una bella domenica con una buona gara”.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio