Formula 1Gran Premio Australia

GP Australia: qualifiche da dimenticare per la Spagna

Nono e decimo posto per i due rappresentanti iberici in griglia Carlos Sainz e Fernando Alonso, vittime di problemi di affidabilità

Qualifiche da dimenticare quelle in preparazione al GP di Australia per la Spagna: nono Sainz e decimo Alonso a causa di problemi tecnici

Le qualifiche di questa mattina (pomeriggio australiano) sono state parecchio movimentate, tra bandiere rosse, la splendida pole di Leclerc e diversi inconvenienti tecnici. Con una Ferrari molto competitiva e un’Alpine altrettanto veloce, ci saremmo aspettati ottimi risultati dai piloti delle rispettive scuderie. Tuttavia in queste qualifiche di preparazione al GP di Australia, Sainz e Alonso, i due rappresentanti della Spagna in griglia, hanno riscontrato problemi di affidabilità, che li hanno portati alla conquista della nona e decima casella. 

Da un lato Carlos Sainz: velocissimo sin dalle prove libere, non si è dimostrato da meno anche in qualifica. Il Q3 è stato il momento critico per il madrileno. Ai microfoni di Sky Sport, Sainz ha affermato di aver avuto un Q3 disastroso: prima prendendo la bandiera rossa causata dal botto del connazionale Alonso, successivamente ha riscontrato problemi con l’accensione della sua monoposto. Come conseguenza -prosegue Sainz- è sceso in pista in ritardo, non scaldando bene le gomme e non avendo il tempo necessario per fare un giro buono. 

Il botto di Alonso

Dall’altro lato c’è, invece, Fernando Alonso: la sua Alpine si è dimostrata veloce nelle sessioni di libere. In qualifica, ha entusiasmato tutti i tifosi e gli appassionati, segnando dei tempi davvero buoni. Anche per lui, il Q3 è stato decisivo in negativo: con due magici settori Fernando Alonso è andato anche più veloce di Charles Leclerc. Ma un guasto alla sua vettura ha compromesso la sua prestazione. Con cambio e servosterzo non funzionanti è andato a sbattere in curva 11, fortunatamente senza conseguenze fisiche. 

Qualifica da dimenticare, quindi, per i due spagnoli: domani, in gara Sainz partirà in nona posizione, affiancato da Alonso, in decima. I problemi di affidabilità sono stati l’ago della bilancia delle loro prestazioni. Ma non tutto è perduto: i punti, quelli che contano, si ricevono in gara. E il GP di Australia di domani, magari, sarà occasione di festeggiamenti per la Spagna intera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio