DichiarazioniFormula 1Gran Premio Abu Dhabi

GP Abu Dhabi: le conferenze dei team del midfield

Tra i piloti presenti, uno di questi non è ancora certo di scendere in pista per il Gran Premio in programma nel weekend

La conferenza stampa conclusiva della stagione, a precedere l’evento finale di Abu Dhabi: molti piloti ai saluti tra i team del midfield

L’ultimo giovedì di conferenze stampa anche per i protagonisti del midfield, in attesa di scendere in pista per il GP di Abu Dhabi. Tra qualche conferma e molti addii, è stata una giornata sentita per molti piloti. Primo tra tutti Sergio Perez, fresco vincitore a Sakhir, ma ancora in attesa di capire il suo futuro. Ansia anche per Jack Aitken, pronto a risalire sulla Williams in caso di nuovo forfait di Lewis Hamilton.

PEREZ AL PASSO D’ADDIO DOPO LA SUA PRIMA VITTORIA

Sarà un weekend molto particolare per Sergio Perez, recente vincitore del suo primo Gran Premio in Formula 1, ma momentaneamente senza sedile per il 2021. Il pilota messicano è ora in attesa di capire ciò che farà Red Bull, ancora incerta se confermare Albon o dare una chance a uno tra Nico Hulkenberg e lo stesso Perez.

“La Red Bull prenderà una decisione solo dopo il fine settimana”, ha confermato il pilota Racing Point. “Vista la mia situazione, aspettare una o due settimane in più non mi cambiano nulla. Non penso che la mia vittoria cambi qualcosa sul mio futuro, ma se non sarò in macchina l’anno prossimo sono già pronto a tornare nel 2022.”

SAINZ NON TEME LA RIVALITA’ CON CHARLES

Carlos Sainz disputerà il suo ultimo weekend in McLaren. Il pilota spagnolo ha parlato circa il rapporto che lo attende con Charles Leclerc e il ‘no’ della FIA alla partecipazione ai prossimi test: “Non trovo logica a riguardo” – ha sbottato Sainz in merito alla decisione FIA. Sono davvero dispiaciuto ma non c’è nulla che io possa fare per cambiare la situazione.”

Il figlio d’arte si è detto comunque tranquillo che la convicenza con Charles Leclerc potrà risultare tranquilla e propositiva, confidando di essere già in contatto con il pilota monegasco: Ho già parlato molto con Charles e sono sicuro che la nostra convivenza funzionerà al meglio il prossimo anno”.

MAGNUSSEN, UN ADDIO CHE SEMBRA DEFINITIVO

Ultimo Gran Premio con il team Haas per Kevin Magnussen, che nel 2021 rimarrà fuori dal Circus dopo sette anni. Il danese non è sembrato troppo ottimista di ritrovare un sedile nella classe regina del Motorsport: “Penso di poter dire che questa è la mia ultima gara, ha esordito in conferenza stampa.

“Anche se nel motorsport mai dire mai, possono succedere molte cose inaspettate. Per quanto mi riguarda mi godrò gli ultimi chilometri a bordo di questa monoposto in pace con me stesso, sicuro di aver dato il mio meglio in Formula 1. Mi sento fortunato e privilegiato di aver avuto l’opportunità di guidare in Formula 1.”

AITKEN ANCORA IN ATTESA DI SAPERE SE POTRA’ SCENDERE IN PISTA

Un pilota che non è ancora certo di poter scendere in pista è Jack Aitken. La sua presenza dipende dal recupero di Lewis Hamilton. In tal caso George Russell riprenderebbe il suo posto in Williams. Dopo un incoraggiante debutto in Formula 1, il britannico spera di avere la chance di ripetarsi:

“Ancora non lo sappiamo; credo dipenda da Mercedes e ovviamente dal recupero di Lewis. Ovviamente sarei estremamente felice di tornare in macchina perché penso di aver fatto un grosso progresso e questo weekend potrei essere ancora più competitivo. Ora devo solo aspettare e attendere una conferma a riguardo.”

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.