DichiarazioniFormula 1Gran Premio Sakhir

GP Sakhir, Perez: “Sono senza parole”

Le dichiarazioni del pilota messicano al termine della prima vittoria in carriera

Al termine di una gara pirotecnica Sergio Perez è riuscito a conquistare la prima vittoria in Formula 1

Un Gran Premio di Sakhir destinato a restare negli annali. Per il layout inedito, certo, ma soprattutto per i tanti colpi di scena che hanno portato ad un risultato clamoroso. Da un vortice infinito di emozioni è uscito il nome di Sergio Perez, che è andato a prendersi il primo successo in carriera al volante della Racing Point.

E dire che la gara per il messicano era cominciata nel peggiore dei modi. Nelle prime curve Perez è stato coinvolto nel contatto che ha portato al ritiro di Leclerc e Verstappen. Il messicano, costretto al pit-stop, ha dovuto a quel punto ricostruire la propria gara partendo dal fondo., e lo ha fatto nel migliore dei modi.

Sono senza parole. Spero di non stare sognando. Ho sognato per tanti anni di vivere questo momento. 10 anni di carriera, è davvero incredibile. Dopo il primo giro la gara sembrava persa, ma non ho voluto mollare. E finalmente la ruota è girata per il verso giusto. Ho detto al team che la macchina sembrava una limousine. Riuscivo a guidarla in maniera davvero semplice, senza vibrazioni. Il passo era fantastico. Siamo riusciti a leggere la gara nel modo giusto e ci siamo meritati questa vittoria. 2021? Innanzitutto sono in pace con me stesso. Quello che succederà non è nelle mie mani. So che voglio continuare e se non sarò in griglia l’anno prossimo ci sarò certamente nel 2022.“, ha commentato un emozionato Perez ai microfoni di David Coulthard.

Una vittoria incredibile che rilancia le quotazioni di Perez in vista della prossima stagione. Secondo le indiscrezioni del mercato piloti, il messicano è ancora in lizza per il sedile Red Bull occupato da Alexander Albon. E di sicuro, dopo un risultato del genere, sarà davvero difficile per Helmut Marko lasciarlo a piedi.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.