Formula 1

Giovinazzi: “Il mio rapporto con Kimi è importante”

Il pilota italiano dell’Alfa Romeo non ha nascosto la difficoltà di essere compagno di un campione del mondo, ma tutto ciò è importante per lui

Il pilota italiano dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi, in una diretta su Instagram con il profilo della Formula 1, ha risposto ad una serie di domande, mentre era nel suo appartamento di Monaco.

Una delle domande poste ad Antonio Giovinazzi è stata sul suo rapporto con l’attuale compagno di squadra Kimi Raikkonen, quando una fan della massima serie automobilistica gli ha chiesto se fosse difficile avere al suo fianco un campione del mondo.

A tale domanda il pilota di Martina Franca, Giovinazzi, ha subito risposto: “ Oh, davvero difficile”, per poi proseguire dicendo, “perché, già per un rookie non è facile avvicinarsi alla Formula 1, stai gareggiando con i migliori piloti del mondo, quindi, devi adattarti molto velocemente. Soprattutto all’inizio della stagione, quando stavo lottando, era già ai vertici della sua carriera ed era davvero veloce in ogni gara, quindi in termini di risultati non è stato facile confrontarmi …”.

Il primo punto ottenuto dall’italiano, entrato in top 10 per la prima volta nella sua carriera, è arrivato in occasione del Gran Premio d’Austria 2019, prima di ottenere un netto miglioramento nella seconda parte della stagione, ottenendo ulteriori top-10 nel suo Gran Premio di casa a Monza e nel weekend di Singapore, per poi ottenere il miglior risultato della carriera nel Gran Premio del Brasile con una quinta posizione.

Proseguendo sul rapporto con Kimi Raikkonen, il pilota Alfa Romeo ha commentato: “Ho provato a pensare in modo diverso, ho cercato di concentrarmi e imparare da lui perché penso che sia stata la cosa migliore da fare, perché stavo lottando nella prima parte di stagione, specialmente nel cercare ritmo in gara, e ho provato a migliorare molto su questo punto. Penso di aver fatto un grande passo nella seconda parte della stagione ed è anche grazie a Kimi, perché ho imparato molto da lui”.

Per concludere la breve intervista, ha commentato il suo attuale rinnovo contrattuale con il team, per un ulteriore anno, e ha ammesso di essere elettrizzato dall’affrontare un’altra stagione al fianco di Iceman: “Sono davvero felice di continuare con Lui ad essere sincero, perché abbiamo davvero un ottimo rapporto, con rispetto reciproco e penso che da ciò la squadra ne trae vantaggio”.

Per concludere ammette: “Per la squadra avere due piloti che hanno un buon rapporto e che danno feedback simili per migliorare la macchina è importante. Ovviamente stare davanti al proprio compagno di squadra campione del mondo, sarebbe davvero bello. Vuoi battere sempre il tuo compagno di squadra, i piloti sono così, ma l’importante è fare un lavoro migliore per il team”.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button