DichiarazioniFormula 1

Genè su Sainz: “Non è consapevole di ciò che ha raggiunto”

Il collaudatore di Ferrari parla della firma di Sainz alla Scuderia di Maranello

Marc Genè, pilota e commentatore sportivo, si esprime in merito all’arrivo del madrileno in Ferrari, in sostituzione di Vettel

Ieri il team del Cavallino Rampante ha annunciato ufficialmente la firma dello spagnolo Carlos Sainz come nuovo pilota per le stagioni 2021 e 2022. A questo proposito si esprime Marc Genè, e rivela che la società italiana aveva già notato Carlos. Soprattutto, si aspetta il grande impatto che egli avrà, sia nel team, sia tra i tifosi: “Carlos non è ancora del tutto consapevole di ciò che ha raggiunto. Sperimenterà qualcosa di molto bello. Vivrà momenti divertenti e soprattutto indimenticabili. La sua firma è stata molto apprezzata dai fan italiani. Inoltre, anche i fan spagnoli si sentono identificati”. 

Sainz sarà una spinta ed una grande novità per la Formula 1 in Spagna. Non so se raggiungerà il livello di Alonso, ma è un ‘boom’ molto positivo. È un pilota che cresce ogni giorno. È piaciuto molto a Ferrari. Ci tengo a dire che la sua firma non è stata pensata in modo frettoloso. Lui è perfetto per noi: è un pilota molto veloce e poco controverso, esattamente quello che stiamo cercando”, sottolinea Genè, fiducioso nel talento del giovane spagnolo. 

“ALLA FERRARI IL TEAM PRIMA DI TUTTO”

Genè poi continua: ”Alla Ferrari il team viene prima di tutto. Ovviamente, al momento la priorità è per il Campionato Mondiale costruttori. Certamente Sainz non sarà il secondo pilota. Per ora, lavorerà molto sul team, sulla squadra. Sono certo che collaborerà perfettamente con Leclerc. Ogni pilota darà il meglio di se, per il bene dell’intero team”. 

Interrogato su un futuro vincitore del Campionato, il commentatore risponde: ”Ci devono essere molte condizioni per vincere una Coppa del Mondo. Sicuramente Carlos è in una squadra che ha del potenziale per conquistarla. Non lo avremmo firmato se non avessimo pensato che potesse essere un Campione del Mondo”.

Con la firma per la Scuderia di Maranello, Sainz ha un luminoso futuro assicurato. Ha tutte le carte in regola per essere un ottimo pilota, per migliorarsi, e per riportare la squadra nell’olimpo della Formula 1. La collaborazione con Leclerc sarà fondamentale, il lavoro ed il talento di entrambi saranno il punto di forza del team. E chissà se la Coppa del Mondo tornerà nelle mani della Rossa, più di dieci anni dopo l’ultimo successo mondiale. 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.