DichiarazioniFormula 1

Gasly deluso dopo il Gran Premio dell’Emilia Romagna

E’ stato un ritiro difficile quello per il pilota francese durante la gara di Imola a causa di un problema tecnico che non gli ha permesso di continuare a gareggiare

Lo scorso weekend non è andato nel migliore dei modi per il pilota AlphaTauri che ha avuto a che fare con un brutto ritiro

Pierre Gasly, è rimasto fortemente deluso dal ritiro avvenuto a Imola qualche giorno fa. Il francese si era qualificato quarto sulla griglia, riuscendo a fare un’ottima partenza a pochi passi dal campione Lewis Hamilton. Ma a soli otto giri dall’inizio è stato costretto a rientrare ai box. Il motivo del ritiro è la rottura di una saldatura che ha causato una perdita di pressione dell’acqua. Il problema alla vettura è stato individuato dai meccanici di AlphaTauri, mentre la monoposto si trovava sulla griglia prima della partenza.

Avevano notato una perdita d’acqua e pensavano di essere riusciti a rimediare con alcuni lavori urgenti. Difatti, Gasly è stato artefice di un ottimo primo giro pur dovendo successivamente cedere una posizione a Daniel Ricciardo. Il problema fondamentale è stato riscontrato dopo alcuni giri dall’inizio. Quando, al pilota della scuderia italiana, è arrivato un messaggio radio urgente che lo esortava al ritiro: non c’è scelta, se non ci ritiriamo adesso, faremo saltare tutto”.  Sono state queste le parole provenienti dal team, che ha scelto di far rientrare la vettura ai box al fine di proteggere il propulsore Honda.

E’ molto triste ritirarsi, ma i ragazzi hanno notato un calo della pressione dell’acqua già durante i giri in griglia e hanno provato di tutto per risolverlo. Purtroppo non ha funzionato, il che significa che dovevamo ritirarci. Si spera sempre nel meglio. Ho fatto una grande partenza e il tempo di reazione è stato davvero buono. Ho provato ad andare di fianco a Lewis, ma era troppo vicino e mi son dovuto tirare indietro”, ha detto Gasly.

Aggiungendo: ”Stavamo correndo in quinta posizione. La monoposto è stata veloce per tutto il weekend, mi son sentito bene dietro a Daniel probabilmente avevamo un ritmo leggermente superiore. Potevamo sicuramente lottare per la top 5. In un fine settimana del genere, in cui il nostro team gareggiava in casa, affrontare un problema del genere non è facile. Ma è questo il motorsport”. 

LE DICHIARAZIONI DEL TEAM

Il capo del team Franz Tost ha dichiarato: ”Pensavano che fosse stato risolto, ma c’era un componente rotto all’interno della vettura. Abbiamo osservato come dopo quattro o cinque giri di gara la pressione dell’acqua è diminuita, quindi abbiamo deciso di far rientrare il pilota. Non volevamo rischiare danni al motore. Era una linea saldata sul radiatore che si è rotta. E’ stato un weekend fantastico per lui, ma non avevamo scelta’‘.

Abbiamo avuto un solo incontro finora, il debriefing della gara, e ovviamente Gasly è molto deluso. Siamo tutti delusi. Avrebbe potuto segnare un buon numero di punti”, ha detto Tost. Anche in merito alla reazione del francese, che sembrava davvero molto turbato dopo il suo ritiro. Reazione normale, quando in una gara importante per la squadra come quella di Imola le cose prendono una piega fuori dalle aspettative.

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.