Gran Premio Gran Bretagna

Formula1 | Gp Gran Bretagna 2016: anteprima, meteo e orari Tv del weekend di Silverstone

Nemmeno il tempo festeggiare l’ennesima vittoria della Mercedes, con Lewis Hamilton al Gp d’Austria, corso domenica scorsa che già dobbiamo pensare al Gp Gran Bretagna, che si correrà nel weekend sul circuito di Silverstone.

Il Gp Austria, ha fatto da apripista ad una serie di weekend di gran premi (Gran Bretagna, Germania, Ungheria)  che si correranno in questo mese di Luglio, da impegnare davvero molto il Circus della Formula 1, che insieme alle scuderie iscritte e i piloti, avranno il loro bel da fare, durante gli spostamenti tra una tappa all’altra, prima della lunga pausa prevista in Agosto.

Ora, però concentriamoci sul weekend che stiamo per vivere sul tracciato di Silverstone, dopo un Gp d’Austria dove abbiamo visto l’ennesimo scontro tra i due piloti della Mercedes, che ha portato Lewis Hamilton a vincere. Ennesima buona prestazione da parte di Max Verstappen che si aggiudica il secondo posto, davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen. Gara da dimenticare anche per Sebastian Vettel e la sua Ferrari, con uno pneumatico che esplode in pieno rettilineo causando il ritiro del pilota tedesco.

Occhio a Silverstone, dove potremmo rivedere un Lewis Hamilton in ottima forma, e con la voglia di far bene e vincere nel suo gran premio di casa, davanti ai suoi tifosi… anche se dovrà vedersi bene alle spalle, da Nico Rosberg, che sicuramente deluso e infastidito dall’ennesimo patatrac combinato tra lui e il compagno di box, vorrà riscattarsi e potrebbe causare un’ennesima sfida ravvicinata con Lewis. Dietro a loro potremmo assistere ad una sfida tra Ferrari, Red Bull, Williams e Force India, con la Rossa alla ricerca di un po’ più di fortuna, competitività e soprattutto della prima vittoria della stagione 2016. La scuderia di Frank Williams nella sua gara di casa, vorrà fare bene, e magari agguantare qualche punto importante. Anche la scuderia austriaca potrebbe essere protagonista a Silverstone, dopo le buone prestazioni viste finora, grazie alla abilità dei suoi piloti: Ricciardo e Verstappen Jr. Più indietro ancora, troviamo la McLaren-Honda che si prepara ad affrontare il weekend del gp di casa, alla ricerca di risultati positivi, ottimismo, e raccogliere ulteriori punti importanti per la classifica iridata, vedremo cosa riusciranno a fare Jenson Button che qui corre in casa e Fernando Alonso.

Silverstone International Circuit: Situato in due contee diverse: metà nel Buckinghamshire e l’altra metà nel Northamptonshire, Silverstone rappresenta sicuramente uno dei circuiti più affascinanti al mondo. Sicuramente sarà per la sua conformazione, che la rendono uno delle piste più veloci del Campionato, e anche per la sua storia. Il tracciato, nasce nel 1948 infatti laddove un tempo c’era un aeroporto della Seconda Guerra Mondiale, precisamente sfruttando le tre piste usate dagli aerei disposte a triangolo, che furono unite raccordate tramite curve, disegnate con delle balle di fieno. Questo portava ad avere dei rettilinei lunghi, e di conseguenza, velocità molto elevate per le macchine di quel periodo storico. Inoltre, le curve non erano molto difficili, perciò si aveva una media oraria sul giro elevato, rendendo questo tracciato il più veloce al mondo. Nel corso degli anni, la pista subì numerosi lavori che ne hanno cambiato il layout, per assecondare le esigenze e migliorare la sicurezza. Una delle modifiche più importanti, è stato nel 1991 con la curva “Becketts” dove fu sistemata una sequenza di curve che per la sua difficoltà e spettacolarità è ritenuta tra le più emozionanti del mondiale, ancora oggi presente: la  trio “Maggots-Becketts-Chapel”. Dal 2011, la pista venne nuovamente modificata, spostando la linea del  traguardo.

Il Gp Gran Bretagna si svolse per la prima volta nel 1950, sempre a Silverstone dando vita ufficialmente alla Formula 1. La tappa è sempre stata presente in tutti i 65 anni di attività della Formula 1, (tranne  quando il Gp si disputò ad Aintree e a Brands Hatch). Anche per questo Silverstone è ritenuto uno degli appuntamenti più attesi del calendario.

Strategia e Pirelli: Silverstone, è situato su un altopiano spezzato dai venti. Una delle caratteristiche è data dalla variabilità delle condizioni meteorologiche. Ciò comporta un lavoro difficile da parte dei team, quando devono raccogliere i dati, in quanto tra le prove libere del venerdì alla gara di domenica, il tempo può cambiare molto. Perciò in gara capita di assistere a brusche modifiche di strategia, in caso di variazioni climatiche e di temperatura dell’asfalto.
Il tracciato è caratterizzato da una successione notevole di curve secche e curvoni veloci, che mettono a dura prova le gomme, che soffrono di forti carichi laterali, e verticali, dato anche l’alto carico aerodinamico che le monoposto avranno. L’asfalto ha vari livelli di aderenza, ed è molto abrasivo. Tutto ciò porta il pneumatico ad usurasi molto.

Per questo motivo, Pirelli ha optato per le mescole più dure a disposizione, ovvero le P Zero Orange Hard, P Zero White Medium. Inoltre, porterà anche le P Zero Yellow Soft che i team dovranno usare in qualifica (Q3).

Meteo. Non è facile avere delle previsioni meteo precisi e sicuri per il Gp Gran Bretagna. Come detto poco prima, qui una delle caratteristiche di Silverstone, è data dalla variabilità delle condizioni meteo. Il rischio di avere la pioggia è alto, specialmente per Sabato, e durante il weekend le varie sessioni in pista, piloti e monoposto potrebbero trovare in alcuni momenti asfalto asciutto, in altri bagnato. Anche le temperature dell’asfalto potrebbero aiutare o non le prestazioni delle monoposto. È atteso anche il vento, che potrebbe dar fastidio in pista.

Come seguire il Gp Gran Bretagna in TV. Anche il Gp Gran Bretagna, sarà trasmesso in diretta da Sky Sport F1 HD, mentre la RAI trasmetterà in differita il weekend. Se non avete Sky e non volete perdere la diretta, potete tramite il nostro F1 World Live. Ecco qui in dettaglio gli orari italiani per seguire il weekend in tv (tra Italia e Gran Bretagna c’è 1 ora di differenza).

Venerdì 08 Luglio 2016 
ore 11:00 – 12:30: Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e differita Rai Sport dalle ore 15:30)
ore 15:00 – 16:30: Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e differita Rai Sport dalle ore 22:00)

Sabato 09 Luglio 2016
ore 11:00 – 12:00: Prove Libere 3 (Sky Sport F1 HD e differita Rai Sport dalle ore 16:00)
ore 14:00: Qualifiche, Gp Bretagna 2016 (diretta Sky Sport F1 HD e differita Rai 2 dalle ore 18:30)

Domenica 10 Luglio 2016
ore 14:00:  Gara, Gp Bretagna 2016   (diretta Sky Sport F1 HD e differita RAI 2 dalle ore 18:30)

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button