2018Formula 1

Formula 1 | Ufficiale il GP del Vietnam dal 2020. Svelato anche il tracciato

Aprile 2020: questo il periodo in cui si svolgerà il primo GP del Vietnam sulle strade della capitale Hanoi. Svelato anche il layout, che comprende lunghi rettilinei e tratti misti ispirati a circuiti già esistenti

Topics

Per la prima volta da quando si è insediata al potere, Liberty Media ha concluso un accordo con un nuovo Paese per ospitare un GP. Si tratta del Vietnam, il cui nuovo GP era già stato ampiamente preannunciato nei giorni scorsi. Le monoposto andranno a sfrecciare sulle strade del tracciato semi permanente di Hanoi, capitale del Vietnam, nell’aprile del 2020. Salgono così gli appuntamenti asiatici della Formula 1, col Vietnam che si sostituisce alla Malesia, uscita quest’anno dal calendario iridato. Accanto al Vietnam, le altre tappe asiatiche, presenti da anni, sono Cina, Singapore, Giappone, Bahrain ed Emirati Arabi.

Con l’annuncio ufficiale, è stato svelato anche il layout del tracciato, che ha un andamento singolare. Vi sono due lunghi rettilinei, uno da 800 m e uno da 1.5 km. I tratti misti sono invece ispirati a tracciati storici, un po’ come avviene per Austin. Ad esempio, il primo tratto ricorda la chicane iniziale del circuito del Nurburgring. La parte finale, con le curve 16-17-18-19, ha invece un andamento simile alle prime curve di Suzuka e di Austin, con dei velocissimi sinistra-destra. In mezzo, compaiono appunto lunghi rettilinei che dovrebbero agevolare i sorpassi.

Chase Carey di Liberty Media ha commentato così la conclusione dell’accordo con Hanoi: “Siamo entusiasti che tutto il nostro lavoro per completare la trattativa abbia portato a dei frutti. Daremo la possibilità alla città di Hanoi di mettersi in mostra e garantire ai fan un’altra tappa interessante per la Formula 1. La città di Hanoi avrà la possibilità, con il GP, di creare lavoro e migliorare le proprie infrastrutture. Inoltre questo potrà spingere altri eventi sportivi mondiali ad avere luogo nella capitale del Vietnam”.

Nguyen Duc Chung, sindaco di Hanoi, ha invece commentato così: “Siamo felici di garantire, con questo GP, maggiore visibilità alla città di Hanoi, che combina un mix di bellezze antiche e moderne. Abbiamo un’economia in forte crescita e abbiamo dimostrato di essere in grado di organizzare eventi di livello mondiale, così anche da attirare maggiore turismo. Per la prima volta, i cittadini del Vietnam potranno godere della battaglie ruota a ruota garantite dalla Formula 1″.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti