2018Formula 1

Formula 1 | Szafnauer “impressionato” dalla crescita della Sauber

Otmar Szafnauer, team principal della Force India, non si capacita di come un team relativamente piccolo come la Sauber sia riuscito in un passo avanti così consistente nel corso del 2018

Topics

Il passo avanti del team Sauber compiuto in questa stagione è stato davvero straordinario. Da cenerentola dello scorso campionato, la scuderia svizzera ha compiuto un grande salto avanti portandola in questo finale di stagione a giocarsi il ruolo di prima inseguitrice dei top team.

Nonostante non siano sempre riusciti a massimizzare il risultato finale, la Sauber con 36 punti è ottava assoluta nei costruttori, dopo essersi messa alle spalle la Toro Rosso proprio nell’ultimo weekend messicano.

Dopo una stagione di ricostruzione, nel 2019 il team elvetico punterà a consolidarsi nella top ten, anche grazie all’ingresso nel team del campione del mondo Kimi Raikkonen e dal nostro talentuoso Antonio Giovinazzi, alla prima stagione in Formula 1, dopo due gare disputate nel 2017 in sostituzione di Wehrlein.

Progressi della scuderia svizzera che non sono passati inosservati dai diretti rivali ed è stato il team principal della Racing Point Force India, Otmar Szafnauer, a dirsi stupito dai miglioramenti evidenziati dalla Sauber durante il corso dell’anno:

“Penso che sia la squadra che maggiormente è cresciuta in confronto allo scorso anno” – ha detto Szafnauer a riguardo della Sauber. “Se guardiamo a dove erano e dove sono ora, tutti hanno compiuto un passo avanti.”

Non so come sia possibile per una piccola scuderia, ma dobbiamo capirlo, perché sono persone intelligenti.”

“Non so quando hanno smesso di sviluppare l’auto di quest’anno, perché noi ci siamo fermati parecchio tempo fa per concentrarci sul prossimo anno.”

“Se continuassero a sviluppare l’auto di quest’anno in aree non utili per l’prossimo anno, allora questo potrebbe danneggiarli.”

“Ma se questo si traduce in elementi utili al progetto 2019 allora è vantaggioso, un qualcosa che possono applicare. Sono impressionato dal loro sviluppo, molto, molto impressionante.”

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Back to top button