Dichiarazioni

Formula 1 | Rosberg ci crede ancora: “Ho già dimostrato di poter tornare più forte di prima”

Il tedesco è pronto a tornare più forte dopo la pausa estiva e tentare la rimonta sul compagno di squadra.

Nico Rosberg non vuole darsi per vinto e crede che una rimonta sul compagno di squadra e leader del campionato Lewis Hamilton sia ancora possibile.

Il tedesco aveva accumulato ben 43 punti di vantaggio sull’inglese, vincendo le prime quattro gare in questo inizio di stagione. Dopo l’incidente al GP di Spagna, tuttavia, Hamilton è passato in modalità “Hammer-Time”: salendo sul gradino più alto in 6 delle ultime 7 gare e sorpassando il compagno di squadra in classifica piloti.

Anche quello che doveva essere il “GP perfetto” a casa sua in Germania si è rivelato uno dei più deludenti, con Rosberg che non è riuscito a tenere testa a Hamilton andando a terminare in quarta posizione dopo essere partito in pole. Ma questa non è la prima volta che Nico si trova a dover fare i conti con prestazioni non all’altezza nel tentativo di non lasciar scappare il suo compagno di squadra; e quando gli si chiede se il risultato di Hockenheim si stato duro da mandare giù, risponde così:

No. Ho la consapevolezza di poter dimostrare di essere sempre più forte dopo momenti come questi. É successo già molte volte in passato quindi non c’è nessun problema. Ovviamente sono deluso perché la qualifica era stata ottima– ha continuato Rosberg- e pensavo di portare un buon risultato a casa.”.

Al momento la classifica vede il campione del mondo al comando con 217 punti, 19 in più di Rosberg. Ciononostante Nico sa che le recenti ottime prestazioni di Hamilton non sono frutto del caso:

“Lewis non è stato forte solo nelle ultime gare, Lewis è forte sempre– ha spiegato il tedesco- Sarà sempre battaglia con lui.”.

Anche il boss Mercedes Toto Wolff in una recente intervista, si era detto fiducioso in una possibile rimonta di Rosberg nella seconda parte della stagione e lo stesso Hamilton ha ammesso che le penalità che incombono su di lui potrebbero favorire il compagno in Belgio e in Italia.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button