2018Formula 1

Formula 1 | Renault vuole puntare sui giovani entro il 2021

Mia Sharizman, direttrice della Renault Sport Academy, punta a schierare in griglia un pilota del programma giovani entro il 2021

Topics

Mia Sharizman, direttrice della Renault Sport Academy, è molto soddisfatta del lavoro svolto dai giovani piloti del programma junior: l’obiettivo ora è schierare sulla griglia della F1 qualche pilota dell’Academy entro il 2021.

“L’obiettivo dell’Academy è sempre stato a lungo termine: avere un nostro pilota in Formula 1 entro il 2021. Stiamo facendo piccoli passi e in questa fase posso dire che stiamo realizzando i nostri obiettivi”, ha affermato Sharizman nelle dichiarazioni rilasciate a Crash.net.

Renault annuncerà la line up del programma junior per la stagione 2019 all’inizio del prossimo anno, intanto la stessa Sharizman si dice soddisfatta del lavoro svolto. “Il 2018 è il terzo anno della Renault Sport Academy, ponendo così fine alla prima fase del programma. Nella seconda fase crediamo di poter contare sui piloti che matureranno parallelamente al nostro team di Formula 1”.

Anche il direttore del team Renault Cyril Abiteboul ha espresso il proprio entusiasmo: “È stato bello vedere gli eccellenti risultati della Renault Sport Academy nel 2018. E’ una buona ricompensa per il duro lavoro svolto “.

“I giovani piloti che attualmente entrano nei cancelli di Enstone sono quelli che vorremmo occupassero i nostri sedili nel prossimo futuro, ma c’è ancora un pò di tempo perchè ciò accada”, ha aggiunto il capo della Renault.

La Renault ora punta a un deciso salto in avanti nella classifica costruttori, con Nico Hulkenberg affiancato dal nuovo arrivato Daniel Ricciardo.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button