DichiarazioniFormula 1

Formula 1: nuove grafiche per le Qualifiche Sprint

La Classe Regina collabora con Amazon Web Services per aggiornare i telespettatori in tempo reale con il nuovo format

In attesa di sapere quali saranno gli altri due circuiti a ospitare il nuovo format di questa stagione, la Formula 1 lavora alle grafiche TV

La prova sul campo delle Qualifiche Sprint di cui tanto si è parlato si avvicina. La prima delle tre sarà proprio sullo storico circuito di Silverstone durante il GP della Gran Bretagna, nel weekend del 16-18 luglio. Come riporta Soymotor.com, la Formula 1, in collaborazione con Amazon Web Services, sta realizzando delle nuove grafiche che siano efficaci per informare tutti i telespettatori degli avvenimenti in pista in tempo reale.

Non è ancora stato confermato quali siano gli altri due circuiti che ospiteranno il nuovo format, ma tutto sembra suggerire Monza e Interlagos.

LE PAROLE DI ROB SMEDLEY SULLE QUALIFICHE SPRINT

Rob Smedley, consulente tecnico della Formula 1 ha parlato del progetto su cui stanno lavorando, sottolineando l’importanza di offrire un prodotto valido per sfruttare al meglio i vantaggi delle Qualifiche Sprint in termini di intrattenimento: “Le qualifiche sprint e l’assetto del fine settimana possono essere un successo solo se riusciamo a tenere informati i fan di ciò che sta accadendo. Se tutto è confuso e non si ha idea di cosa sta succedendo fino alla fine, penso che perderemmo parte del vantaggio delle Qualifiche Sprint“, ha spiegato a Motorsport.com.

La grafica della Formula 1 si è evoluta molto negli ultimi anni, arrivando a raccogliere e mostrare sempre più dati utili, in modo che chi segue capisca sempre ciò che avviene in pista: “Quali sono le parti importanti delle Qualifiche Sprint? Qual è la parte importante delle qualifiche effettive? Come sarà integrato tutto ciò nella gara di domenica? Quel genere di cose. Ci sono aspetti interessanti in questo. Ora stiamo lavorando su questo e assicurandoci di essere preparati per Silverstone, sia con le storie che con la grafica“, ha aggiunto Smedley per concludere.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.