Formula 1Gran Premio Spagna

Formula 1 | Niente motore evo per Haas e Alfa Romeo

La nuova specifica di power unit non sarà disponibile per i due team clienti Ferrari ovvero Haas e Alfa Romeo, rinvio a Monaco o Canada

Dovranno attendere ancora prima di avere il nuovo propulsore evoluto Haas e Alfa Romeo, infatti i due team clienti della scuderia Ferrari non avranno a disposizione la nuova power unit che invece monterà la casa costruttrice. Per Alfa Romeo e Haas l’introduzione della nuova power unit è rimandata al prossimo Gran Premio di Monaco o a quello successivo, in Canada.

Se lo scorso anno la politica Ferrari prevedeva il collaudo del motore evoluto ai clienti prima di montarlo sulla propria monoposto, sembra che questa sia cambiata quest’anno, anche vista l’urgente necessità di recuperare il gap rispetto a Mercedes, già molto ampio nonostante i soli quattro Gran Premi disputati.

Le due scuderia di centro griglia, Alfa Romeo e Haas, non paiono aver preso con troppa negatività la notizia in vista di una difficile gestione delle sole tre Power Unit utilizzabili nei venti Gran Premi in previsione. A detta del team principal del team Haas, si è detto soddisfatto del piano proposto da Ferrari relativo all’introduzione delle nuove specifiche di motore:

“L’anno scorso l’abbiamo introdotto prima noi, è stato il contrario” – ha esordito Steiner. “Tutti si chiedevano ‘Perché fanno così?’ e ora è l’opposto, quindi qual è la giusta soluzione?”

“Introdurlo nello stesso momento è sempre logisticamente molto difficile per loro, per una ragione o l’altra; a seconda dell’aggiornamento ci chiedono se siamo d’accordo e ci sta bene. Alla fine, hanno bisogno di gestire il motore, il chilometraggio e tutto il resto, siamo abbastanza contenti di ciò che hanno suggerito e non è stato deciso se lo facciamo a Montecarlo o in Canada”.

Differenza rispetto al team fornitore è l’utilizzo dell’olio combustibile che lo stesso Gunther Steiner minimizza non credendo si tratti di uno svantaggio: “È solo una decisione che abbiamo preso. Cioè, non c’è nulla dietro di esso, è un po’ diverso, ma va bene.”

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button