2019Formula 1Gran Premio Brasile

Formula 1 | Ultima gara per Interlagos nel 2019?

Il Gran Premio del Brasile potrebbe passare dal tracciato di Interlagos ad una nuova pista appositamente costruita a Rio de Janeiro, già dalla prossima stagione

Topics

Come vi avevamo già accennato qui Formula 1 | Il Gran Premio del Brasile a Rio de Janeiro potrebbe diventare realtà? Il passaggio da Interlagos a Rio de Janeiro, potrebbe diventare realtà già a partire dalla prossima stagione. A dichiararlo è il presidente del paese, Jair Bolsonaro che in una conferenza stampa ha annunciato la mossa che avverrà proprio nel 2020. Egli ha affermato che era stato firmato un accordo tra il governatore di Rio, Wilson Witzel e Marcelo Crivella per la costruzione di un nuovo circuito. Il sito prescelto si troverebbe nel quartiere occidentale di Rio de Janeiro.

Si vocifera che la nuova pista potrebbe portare il nome della leggenda brasiliana della Formula 1 Ayrton Senna. Parlando con i giornalisti, Bolsonaro a riguardo ha dichiarato: “Il management della Formula 1 ha deciso di continuare a mantenere un appuntamento sul territorio brasiliano. Purtroppo San Paulo è divenuto nel tempo poco pratico a causa dello scarso sostegno finanziario pubblico, nonchè del debito esistente. Il nuovo tracciato sarà costruito in circa sei, sette mesi. Il settore alberghiero ne gioverà molto. Non è da trascurare l’economia del nostro Stato e la generazione di nuovi posti di lavoro. E’ una buona cosa sia per Rio che per tutto il Brasile” conclude.

Con il circuito, che dovrebbe essere costruito entro la fine dell’anno in corso, finanziato inoltre da denaro privato, si segnerà il ritorno della Formula 1 a Rio. Questa, infatti è stata l‘ex patria dell’evento fino all’anno 1989, precisamente nel circuito di Jacarepagua. Venne poi demolita contestualmente al Parco Olimpico nel 2016. Il nuovo tracciato di Deodoro verrà progettato da Hermann Tilke, il medesimo architetto responsabile anche dei futuri progetti vietnamiti inerenti al Gran Premio. Il Gran Premio del Brasile detiene ad oggi, al netto, le tariffe più basse di tutte le corse Flyaway, per gli organizzatori della Formula 1. San Paolo, intanto, garantisce che il contratto sarà comunque valido a partire dal prossimo anno, di modo che possa ritenersi mantenuta la prossima e (forse) ultima gara a Interlagos.

Topics
Pubblicità

Altri articoli interessanti

Back to top button