2019Curiosità dalla F1Formula 1

Formula 1 | Miami ci riprova: il 28 marzo si deciderà se il Gran Premio s’ha da fare

Lo sbarco della Formula 1 a Miami si deciderà giovedì. La metropoli potrebbe ospitare un Gran Premio già dal 2020

Topics

Nonostante le critiche dei piloti per la volontà di Liberty Media di aumentare ancora il numero dei Gran Premi da disputarsi nel corso della stagione, il campionato di Formula 1 potrebbe disporre di una gara in più.

Il prossimo 28 marzo si deciderà se il Gran Premio di Miami s’ha da fare. Nella giornata di giovedì la City Commission sarà protagonista di una prima votazione utile per prendere formalmente in considerazione i piani per ospitare un weekend di Formula 1 nella città della Florida. Secondo alcune indiscrezioni, se tutto dovesse andare come ci aspetta, la gara potrebbe entrare nel calendario della massima categoria automobilistica già nel 2020.

E Miami era già andata vicino a entrare nel campionato di Formula 1. Lo scorso 27 settembre si era svolta una riunione che avrebbe dovuto ufficializzare la gara a partire dal Mondiale 2019 ma, in quell’occasione la proposta venne rifiutata. Nonostante il rigetto dell’anno scorso, Liberty Media non si è arresa, continuando a lavorare a stretto contatto con la cittadina statunitense per trovare un accordo.

Secondo le prime indiscrezioni il Gran Premio di Miami, città simbolo del multiculturalismo, dovrebbe disputarsi su un tracciato cittadino lungo una pista allestita di fronte del porto. Indipendentemente da come andrà il meeting, non sarà una prima volta assoluta per la Formula 1 a Miami: nel 2018, in occasione del Gran Premio di Austin, la metropoli americana ha ospitato il Fan Festival, evento legato alla classe regina del Motorsport.

Anche se per il momento possiamo fare solo delle supposizioni, tutto verrà deciso giovedì prossimo quando tutte le parti prese che hanno lavorato unitamente al progetto si incontreranno per la riunione.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button