2016Mercato Piloti F1

Formula 1 | Mercato piloti: Nico Hulkenberg passa alla Renault

Topics

Le voci stavano circolando fin da prima di Sepang ed in questa settimana le acque in casa Force India si sono agitate un pochino nonostante il via libera concesso dalla scuderia indiana: “Il nostro Nico Hulkenberg è stato fin troppo bravo e fedele per mettergli i bastoni tra le ruote”.
Così ha commentato il team principal Robert Fernley, aggiungendo: “Se un pilota della sua età avesse una chance di un ingaggio a vita, perchè un team dovrebbe opporsi?”.

Ed anche se poi il vice direttore ha ammesso la pura natura ipotetica per quanto riguarda l’eventuale trasferimento del tedesco ad un’altra squadra – “Non c’è nulla, ad oggi abbiamo esclusivamente due piloti ancora sotto contratto”, poi queste semplici congetture si sono trasformate in realtà.
Nico Hulkenberg, infatti, aveva cominciato a guardarsi attorno da tempo, forse anche perchè stufo di non percepire gran parte dello stipendio che gli spettava (cifre nell’ordine dei 4 milioni di euro), ed alla fine è stato il team Renault a farsi avanti.

Il reparto corse francese ha messo sul piatto del 29enne un’offerta che difficilmente avrebbe potuto rifiutare: contratto biennale rinnovabile per una terza stagione con una squadra finalmente ufficiale.
Il pilota della Renania Settentrionale non ci ha pensato due volte e così facendo ha lasciato la Force India, che ha confermato il solo Sergio Perez, con la seconda VJM09 senza padrone.
Una mossa che apre ora per la scuderia indiana un nuovo ventaglio di possibilità con Pascal Wehrlein in testa, sempre che la Mercedes lo lascerà libero dal suo ruolo di tester.

Ecco l’annuncio del reparto corse la cui base si trova sul circuito di Silverstone: “Ognuno di noi augura a Nico di incominciare un percorso differente: dopo cinque anni è diventato un grande amico ed ha contribuito in larga parte al successo della squadra”.
Rispettiamo la sua decisione di esplorare nuove opportunità e riteniamo sbagliato mettergli il bastone tra le ruote però… ci mancherà”.

L’ingaggio di Nico Hulkenberg, d’altro canto, permetterà alla Renault di far ritornare come definitiva seconda guida Esteban Ocon, i cui unici avversari potranno essere solo piloti con dei budget che consentiranno al team francese di finanziarsi in maniera autonoma – tra le possibilità capeggiano i nomi degli attuali Jolyon Palmer e Kevin Magnussen, con Valtteri Bottas della Williams come papabile alternativa.
In tal caso il vincitore 2015 del campionato GP2 potrà ripiegare agevolmente verso un’ulteriore stagione con la Manor.

Topics
Pubblicità

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Altri articoli interessanti

Back to top button