DichiarazioniGran Premio Spagna

Formula 1 | GP Spagna 2016, Kimi Raikkonen: «Non siamo molto lontani dalla Mercedes»

In previsione del Gran Premio di Spagna, Kimi Raikkonen ha voluto allontanare le voci che indicano l’inizio di stagione 2016 della Ferrari come un completo disastro. Anche se in Australia il Cavallino Rampante ha buttato letteralmente nelle ortiche una vittoria quasi certa, a causa di un errore strategico del muretto, da quel momento in avanti le corse della Rosse sono state rovinate anche da una serie di problemi di affidabilità e incidenti che hanno permesso alla Mercedes e a Nico Rosberg di aggiudicarsi i primi quattro Gran Premi dell’anno.

Secondo Kimi Raikkonen proprio in Spagna la Ferrari potrà mostrare il suo vero potenziale e soprattutto potrà essere più vicina alla Mercedes rispetto a quanto si possa pensare: «Gara dopo gara cerchiamo di ottenere buoni risultati, miglioriamo costantemente e dobbiamo fare bene su ogni singolo circuito. I test invernali qui a Barcellona sono stati positivi, ma ora le condizioni sono diverse. Penso che la nostra macchina andrà bene, scopriremo se abbastanza – ha commentato Iceman – In questo fine settimana il nostro obiettivo è quello di mettere a posto le cose e metterci in una posizione migliore, vedremo come andrà domani e poi da lì cercheremo di dare il massimo. Il nostro obiettivo è quello di provare a stare davanti alle Mercedes ogni fine settimana. Noi continuiamo a sviluppare la vettura come qualsiasi altra squadra, si può avere una brutta gara per molti motivi, ma questo non significa che la macchina non va».

Con ancora 17 gare in calendario i giochi possono definirsi ancora completamente aperti e va ricordato come anche la Mercedes non sia stata immune da problemi di affidabilità: «Non siamo ancora dove vorremmo, ma non credo che siamo molto lontani. Quello che abbiamo ottenuto finora non è l’ideale, ma se si guarda al risultato finale questo non è sempre veritiero – ha continuato Kimi Raikkonen – Di sicuro possiamo fare meglio, continueremo a lavorare duro e cercare di fare il meglio di ogni gara. Come squadra sappiamo quello che stiamo facendo e questo è l’importante. Vedremo come andrà domenica, ovviamente il nostro obiettivo è quello di provare a vincere».

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button