Curiosità dalla F1

Formula 1 | Apple vuol acquisire la McLaren?

L'azienda californiana Apple vorrebbe rilevare l'industria di automobili inglese, famosa per la sua presenza in Formula 1. Tale notizia però è stata smentita dalla McLaren.

Il Financial Times riporta che l’azienda colosso Apple sarebbe interessata ad acquisire la McLaren, anzi citando alcune fonti, si parla addirittura di una possibile trattativa in corso con il produttore inglese di auto sportive e squadra della Formula 1, McLaren Technology Group.

La McLaren però ha smentito tutto ciò, anche se da diverso tempo la Apple vorrebbe entrare nel settore automobilistico per trasformare l’industria delle quattro ruote e sta facendo varie ricerche per effettuare la costruzione di un veicolo elettrico e senza pilota.

Dal 2014 la Apple ha composto una squadra con centinaia di progettisti e ingegneri per lavorare alla vettura elettrica del futuro, reclutando, anche personale da Tesla e Mercedes-Benz. Anche se recentemente il New York Times ha scritto, che l’azienda ha parzialmente rinunciato ai suoi progetti in tale settore licenziando la maggior parte del personale che lavorava al progetto.

Però non si sa se questa è la verità o sono soltanto voci di corridoio infondate, in quanto da diverso tempo si alternano voci e poi varie smentite da parte dei giornali inglesi, che non hanno mai avuto conferme o eventuali smentite da parte della società stessa, che in realtà non ha mai espresso apertamente la volontà di sbarcare in un business tradizionale come quello delle auto, per portare una forte carica innovativa.

La McLaren ha un valore economico che va dal miliardo al miliardo e mezzo di sterline. Per la Apple dopo l’operazione del gruppo audio Beats Elettronics fondato da Dr Dre e da Jimmy Iovine, acquisito per 3 miliardi di dollari e dopo l’avvento di Tim Cook, che non è affatto ostile alle grandi acquisizioni, sarebbe un ottimo affare acquisire l’azienda inglese.

La McLaren utilizza tecnologie all’avanguardia che sperimenta in Formula Uno e produce auto che generalmente costano un milione di dollari l’una. Lo scorso anno l’azienda britannica ha prodotto 1654 automobili per un fatturato di 450 milioni di sterline e ha in progetto un miliardo di investimenti per i prossimi sei anni. La società è detenuta da Ron Dennis che è il suo presidente, Mansour Ojjeh e Mumtalakat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button