DichiarazioniFormula 1Gran Premio Sakhir

FIA, incidente di Grosjean: “Apportate modifiche al Sakhir”

Dopo quanto accaduto al pilota Haas, il circuito del Sakhir ha subito alcune importanti modifiche di sicurezza in vista del weekend di gara

Anche la FIA è rimasta scossa dall’incidente di Grosjean, con la decisione di apportare alcune modifiche di sicurezza al circuito del Sakhir

Domenica scorsa al GP Bahrain, Romain Grosjean è finito contro le barriere all’uscita della curva 3, in seguito a un contatto con Daniil Kvyat. L’incidente è avvenuto nelle fasi iniziali della gara. Nell’impatto contro il guardrail la monoposto del francese, si è spezzata in due parti ed è stata avvolta dalle fiamme.

Fortunatamente, il pilota della Haas ne uscì illeso, riportando soltanto delle ustioni alle mani. Tuttavia, in seguito a questo terribile incidente la FIA sta lavorando per migliorare la sicurezza ed evitare che nuovi episodi simili possano accadere in futuro.

Il guardrail contro il quale Grosjean si schiantò, ha destato molta preoccupazione per il modo in cui si è aperto al momento dell’impatto, permettendo alla monoposto di infilarsi. Per questo motivo, la FIA ha subito agito facendo aggiungere una barriera di gomme e un nastro di guaina di ritenzione lungo il guardrail incriminato.

Nel weekend la Formula 1 tornerà a correre sul circuito del Sakhir, usando un layout differente da quello tradizionale. Le prime quattro curve dell’Outer Circuit sono le stesse usate al GP Bahrain. Il punto prima della curva 13 del tradizionale layout, è dove l’Outer Circuit si ricongiunge al percorso originale.

GP SAKHIR: “DUE FILE DI GOMME TRA LE CURVE 3 E 4”

Le nuove barriere in acciaio sono state introdotte al posto dei blocchi in cemento, e sistemate sul punto dell’incidente di Grosjean al GP Bahrain. Dall’Outer Circuit è stato rimosso anche un cordolo, in prossimità della curva 9, per il timore di far decollare le monoposto.

“Dopo aver visionato l’episodio al recente GP Bahrain insieme al direttore di gara, l’ispettore della pista della FIA e al responsabile della sicurezza della FIA, si è deciso di apportare queste modifiche al Bahrain International Outer Circuit in vista del weekend in arrivo con il GP Sakhir,” così dichiara la FIA attraverso un comunicato.

Due file di gomme e di nastri di guaina di ritenzione, saranno installate sul lato destro tra le curve 3 e 4. La barriera sul lato destro alla curva 9, sarà allungata e aumentata di profondità con quattro file di gomme con del nastro di guaina di ritenzione. Il cordolo a destra tra le curve 8 e 9 sarà rimosso, per ridurre il rischio che le vetture diventino degli aerei,” così prosegue la spiegazione la FIA in questo comunicato.

Infine: “Questi cambiamenti sono validi e in conformità con l’articolo 5 delle condizioni di rilascio della licenza FIA del circuito e quindi l’attuale licenza di Grado 1 della FIA per quanto riguarda tutte le configurazioni del Bahrain International Circuit”.

SISTEMATE DUE ZONE DRS PER IL WEEKEND

I piloti hanno ricevuto la comunicazione su questi cambiamenti e sul fatto di guidare troppo lentamente tra le curve 4 e 9 per creare un divario nei giri veloci, durante i quali sono previsti tempi intorno o inferiori ai 55 secondi.

Infine, è stata confermata la presenza di due zone DRS in occasione del GP Sakhir. La prima sarà sistemata nel breve rettilineo tra le curve 3 e 4, mentre la seconda sarà lungo il principale rettilineo che passa dinanzi alla corsia box.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.