DichiarazioniFormula 1

FIA e Formula 1 in crisi? Parla Ben Sulayem

Il Presidente della Federazione ha deciso di rilasciare alcune dichiarazioni dopo i rumors circolanti nel web che parlano di un’imminente ed inevitabile rottura con la massima categoria, ma sarà davvero così?

FIA e Formula 1 in crisi? Dopo il tweet di Ben Sulayem riguardante alla presunta offerta di 20 miliardi di dollari presentati da un fondo proveniente dell’Arabia Saudita per diventare proprietario della Formula 1, è scoppiata la tensione: quali saranno i risvolti?

FIA e Formula 1 in crisi? Sembrerebbe proprio di si. La mossa di Liberty Media e FOM di inviare una lettera di spiegazioni al Presidente della Federazione, non lascia alcun dubbio. Tutto a causa di un tweet creato proprio da quest’ultimo, dove spiega la possibilità di vendere la F1 a un fondo proveniente dalla Arabia Saudita, che ammonterebbe a ben 20 milioni di dollari.

La presunta vendita ha scatenato una vera e propria guerra mediatica, dove Liberty Media ha deciso di non rimanere con le mani in mano. Ecco alcuni estratti della lettera inviata alla FIA: “La Formula 1 ha il diritto esclusivo di sfruttare i diritti commerciali del campionato. Riteniamo che questi commenti fatti dall’account ufficiale del presidente della FIA sui social media, interferiscano con questi diritti in modo inaccettabile” si legge nell’estratto inviato dai legali di Liberty Media e FOM.

Il caos si sta divulgando ma Sulayem risponde

Il presidente della Federazione ha deciso di rispondere attraverso una breve dichiarazione rilasciata alla rivista  tedesca Auto Motor und Sport:” Il Campionato è nostro, l’abbiamo solo affittato. Finora ci sono solo voci su una possibile vendita. Ma la FIA deve avere voce in capitolo e deve avere il permesso di aiutare con la consulenza” ha affermato. Nel 2000, Max Mosley assegnò il diritto di uso della Formula 1 a Bernie Ecclestone dalla durata di 100 anni, un diritto che venne poi dato a Liberty Media.

Un patto che portò alla Federazione di occuparsi solo di questioni commerciali e su argomenti di conformità e sicurezza. Secondo quanto riportato dai media tedeschi, ci sarebbe una clausola a favore della FIA. Essa è dominata col nome di ‘Don King’ all’interno della quale la Federazione avrebbe diritto di veto in caso di un possibile cambio di proprietà. Tra FIA e Formula 1 è ormai guerra aperta e gli scenari di un risvolto pacifico, sembrano ben lontane.

Valeria Caravella

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio