DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

Ferrari, a Monaco rincorsa al gruppo di testa

Le curve lente e l’assenza di rettilinei del Principato potrebbero esaltare le qualità della SF21

In quel di Monaco la Ferrari potrebbe trovare terreno fertile per iniziare a ricucire sul duo Mercedes-Red Bull

L’inizio della stagione 2021 per la Scuderia di Maranello è stato piuttosto incoraggiante, e le premesse per riscattare almeno parzialmente lo scivolone dello scorso anno ci sono tutte. Nonostante i progressi, il duo composto da Mercedes e Red Bull resta ancora in fuga solitaria. La kermesse del Principato di Monaco potrebbe però mostrare una Ferrari più vicina al gruppo di testa che a quello delle inseguitrici. Secondo il Direttore Sportivo della Formula 1 Ross Brawn: “La Ferrari è molto più vicina a Red Bull e Mercedes di quanto suggerisca la classifica. A breve potremmo vedere questi tre team in lotta tra loro“.

Gli elementi incoraggianti a sostegno di questa ipotesi sarebbero molteplici. Innanzitutto, tutto il lavoro invernale dei tecnici di Maranello si è concentrato sul rifacimento del posteriore che dovrebbe assicurare carico e stabilità nelle curve lente. Sotto questo aspetto le strade del Principato potrebbero fungere da banco di prova finale per l’operato degli uomini di Binotto, già parzialmente promossi a Barcellona. Nel terzo settore del Montmeló infatti, quello dove la trazione la fa da padrone, la SF21 ha fatto registrare crono comparabili con quelli messi a referto dalla W12 Mercedes e dalla RB16B del team di Milton Keynes.

Sotto questo aspetto, la monoposto 2021 della Ferrari ha fatto incredibili balzi in avanti rispetto alla sorella minore SF1000. Carlos e Charles hanno tra le mani una vettura decisamente più equilibrata e prevedibile. Basandoci però su quanto mostrato in pista nelle prime battute dell’anno, il divario motoristico appare ancora evidente. Eppure, le strade della cittadina della Riviera Francese hanno più volte appiattito la differenza di cavalli in favore delle inseguitrici. Se l’appuntamento più glamour dell’anno sarà per Ferrari l’inizio della vera rincorsa oppure un piccolo gioiello regalato ai tifosi per ripagarne la pazienza, questo ci verrà solo detto dalla pista.

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.