DichiarazioniFormula 1

Ecclestone: “Hamilton potrebbe vincere 10 titoli”

L’ex pilota britannico afferma che l’attuale campione in carica potrebbe essere capace di battere i record di Schumacher

Bernie Ecclestone, presidente onorario della Formula 1, è convinto che Hamilton potrà raggiungere quota 10 titoli vinti

La stagione 2020 non è ancora ripartita, ma i piloti sono già pronti per salire sulle monoposto. L’appuntamento di inizio mondiale sarà il 5 luglio al Red Bull Ring. Un mondiale che sarà diverso dal solito per il britannico Lewis Hamilton. Se dovesse vincere anche quest’anno, eguaglierebbe il numero di titoli mondiali di Schumacher. Secondo Ecclestone, Lewis potrebbe addirittura fare meglio del grande campione tedesco. 

Se le cose restano come sono, Lewis sarà in condizione di vincere 10 campionati. Un trasferimento? Non ha senso che Hamilton vada altrove. Sono convinto che quando lascerà la Mercedes, si ritirerà, non credo proprio che guarderà altrove. Niente Ferrari per lui, è con Mercedes da molto tempo e sa benissimo quanto questa scuderia funzioni meglio rispetto a tutti gli altri team”, afferma deciso Ecclestone. 

VETTEL IN MERCEDES: FANTASIA O REALTA’?

Da circa tre settimane, il divorzio da Ferrari è diventato realtà per il campione tedesco Sebastian Vettel. Ecclestone, che conosce bene il quattro volte Campione del Mondo, ha dichiarato: “Ho parlato un po’ con Sebastian e forse dovrebbe prendersi un anno di pausa. Magari tornerà nel 2022, quando ci saranno le modifiche alle regole. Avrebbe la possibilità di vedere come cambierà la Formula 1. Ma penso che ciò che gli piacerebbe fare attualmente è guidare per la Mercedes contro Lewis”.

Una frase criptica, che lascia spazio alla fantasia di chi vorrebbe il tedesco come compagno di squadra di Hamilton, in Mercedes. Fantasia che potrebbe diventare realtà alla fine del 2020. O forse no. Come sappiamo però, il futuro di Vettel è ancora incerto, come lo è il futuro di tutti i piloti in scadenza contratto alla fine di questa stagione. Non ci resta che aspettare il 2021, anno che sarà senz’altro ricco di colpi di scena. 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.