DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

Domenicali: “Rinnovo Hamilton spero si risolva presto”

Il nuovo CEO della Formula 1, in una intervista rilasciata a Sky Sport 24, ha parlato degli aspetti che in questo momento sono più d’interesse. Il calendario della stagione 2021, la necessità di una Ferrari competitiva e anche il futuro di Lewis Hamilton

Il futuro del sette volte campione del mondo inglese non è stato ancora definito, manca il rinnovo con la Mercedes. Stefano Domenicali ha espresso la propria speranza che la situazione possa risolversi al più presto

Sappiamo ormai da settembre che Stefano Domenicali sarebbe divenuto CEO della Formula 1. E a gennaio il suo ruolo è ufficialmente diventato operativo. L’avvento dell’imolese come boss del circus sta avendo luogo in un periodo di incertezza e di difficoltà proprio a causa della pandemia di Covid-19. In una intervista rilasciata a Sky Sport 24 l’ex AD della Lamborghini ha posto l’accento su diverse tematiche. In primis sul calendario della prossima stagione che fra tutte le cose è la priorità, ma anche il mancato rinnovo di Lewis Hamilton.

Per quanto ci si può dire sicuri sulla presenza del sette volte campione del mondo all’interno della Mercedes 2021, la realtà che è in questo momento l’inglese è senza un contratto. È molto inusuale che si arrivi a questo punto della pausa invernale senza che si sappia qualcosa sul futuro di un pilota di questo calibro. Non si hanno notizie per come stanno andando le trattative. Si può presumere che da entrambe le parti ci sia la volontà di andare avanti insieme, ma che in questo momento non siano ancora arrivati a un accordo.

QUESTIONE LEWIS HAMILTON

Ci siamo sentiti nel periodo di Natale. Si sta preparando. Poi non sta dire a me se firmerà o non firmerà il rinnovo con la Mercedes“, ha detto Stefano Domenicali in merito alla questione. E poi lo stesso Lewis Hamilton pochi giorni fa, tramite i suoi canali social, ha mostrato il proprio allenamento dicendosi forte sia psicologicamente che fisicamente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)


Questa attenzione viene posta anche perché l’inglese ha una grande occasione tra le mani. È già recordman sotto diversi aspetti, fra tutti per quanto riguarda il numero di vittorie (96), di pole position (98), di podi (165) e di punti ottenuti in carriera (3778). È sette volte campione del mondo, proprio come Michael Schumacher, condividendo con il tedesco il maggior numero di titoli iridati. Ma nel 2021, con lo slittamento dei nuovi regolamenti all’anno seguente, il pilota di Stevenage sa bene che potrebbe battere anche questo record conquistando l’ottavo mondiale.

Certo, ha una grande opportunità, non sono sportivamente parlando, di diventare con i numeri e con quello che sa fare il più forte del mondo. Ha infatti anche l’opportunità di continuare ad avere un ruolo che va al di là della Formula 1. E lo potrà fare anche in futuro, in altre realtà. Ma sappiamo bene che un conto è essere un campione operativo che si sta giocando un risultato storico, un conto è farlo in un’altra dimensione. Sono convinto e spero, come parte interessata, che il tutto possa essere risolto in fretta“, ha concluso l’italiano.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.