DichiarazioniFormula 1

Domenicali: “Puntiamo ad una Formula 1 di qualità”

Il presidente del Circus ha annunciato che si stanno impegnando affinché la Formula 1 sia un prodotto di qualità

Domenicali lavorerà per migliorare la Formula 1 e renderla un prodotto di qualità per il pubblico

Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1, ha recentemente rilasciato ai colleghi di Sky Sport una delle sue prime interviste sul futuro del Circus. In particolare, ha rivelato che lavorerà per migliorare lo sport e lo spettacolo per gli appassionati.

L’anno scorso, a causa del Covid, non è stato possibile correre le 22 gare previste nel calendario. Quest’anno, invece, la sfida è completarne 23. Liberty Media aveva insisto per allungare il calendario della stagione, tuttavia Domenicali non è certo sia l’idea vincente. Infatti, ha così rivelato: “23 gare è un numero importante, sia in termini di quantità che in termini di attenzione e dedizione delle persone”.

Ha poi aggiunto: “Ci sono due posizioni a riguardo: qualcuno potrebbe dire che sono troppe, altri che questo non rappresenta un problema. Penso che questa situazione si risolverà da sola dal fatto che possiamo comunque dare un prodotto di qualità. Forse possiamo tornare a meno gare e fare una rotazione per certi GP”.

”SIAMO CAUTAMENTE OTTIMISTI”

Domenicali si è poi concentrato sulla stagione in corso. Anche quest’anno la presenza del Covid potrebbe mettere a dura prova l’organizzazione del campionato. Tuttavia, al momento, il manager italiano si è detto cautamente ottimista.

A tal proposito ha dichiarato: “Siamo in costante contatto con gli organizzatori dei GP e siamo ottimisti sul programma di 23 gare. È una priorità. Le gare non inizieranno più alle 14:10, 15:10 o 17:10 CET, siamo tornati a quando partivano in punto. L’anno scorso ci sono state 17 gare e nessuno avrebbe pensato che potessimo farlo”.

“Tutti gli organizzatori vogliono festeggiare le loro gare come da programma, ma bisognerà attendere almeno la prima metà dell’anno. E’ possibile si terranno gare senza pubblico, o almeno a numero limitato”, ha così concluso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.